Home Breaking news Sousa:«Fiducioso per domani, Mazzocchi ci sarà ma non dall’inizio»

Sousa:«Fiducioso per domani, Mazzocchi ci sarà ma non dall’inizio»

Il trainer dell'ippocampo ha presentato la sfida di domani pomeriggio (ore 15) contro il Torino nella consueta conferenza stampa

456
0
Tempo di lettura: 2 minuti
d8f631d3 8aba 45b8 87c9 df658cdb38de
d8f631d3 8aba 45b8 87c9 df658cdb38de

Le parole di Sousa

“Venerdì scorso- ha detto il trainer portoghese- siamo stati bravi a mettere in difficoltà una squadra con campioni come l’Inter non permettendo loro di superare la metà campo. La fortuna? L’abbiamo cercata. Per quanto riguarda domani, sarà un match importante perchè dinanzi a noi ci sarà una formazione costruita ad immagine e somiglianza del suo mister. Hanno tanta intensità, pressing e grande organizzazione difensiva. Rispetto alla scorsa settimana, per domani le idee saranno differenti. Dobbiamo essere bravi a tenere alta l’intensità, creare spazi e puntare tanto sulla velocità e sulla resistenza fisica che dovranno essere equivalenti a quelle del Torino. L’atteggiamento che ho visto in settimana mi dà fiducia per una buona prestazione. Mi piace che le mie squadre difendano alte, attualmente giochiamo in possesso più verticali rispetto alle mie abitudini”.

I singoli

“Fazio non sarà con noi come Crnigoj e Coulibaly. Abbiamo provato e valutato la possibilità di aggiungere un centrocampista ma vedremo, potrebbe anche esserci un calciatore capace di incidere nelle transizioni offensive. La scelta non dipenderà dall’esterno ma dal tipo di situazioni della partita. Mi piacerebbe sempre giocare con un tipo di giocatore capace di avere nell’ultimo terzo le qualità di Bonazzoli ma ciò può avvenire solo quando ci sarà la capacità di avere il controllo del palleggio. Botheim sta lavorando bene e credo che potrà aiutarci sempre di più. Kastanos è cresciuto molto, deve migliorare nell’ultimo passaggio come anche nei tiri in porta o nei calci piazzati. E’duttile perchè può fare sia il trequartista, sia l’esterno ma anche il centrocampista a due o tre. Ekong- ha poi continuato Sousa- ha fiducia giocando da centrale nel terzetto difensivo. Nella costruzione i braccetti hanno fondamentale rilevanza proprio perchè hanno tempo e spazio per poter pensare al cosa fare, Will ha tanta esperienza e qualità e già contro l’Inter poteva andare in campo ma abbiamo scelto diversamente. Mazzocchi ci sarà ma non dall’inizio”.