Home Editoriale Alessandro Formisano vicino alla Salernitana

Alessandro Formisano vicino alla Salernitana

Alessandro Formisano lascerà il Calcio Napoli per approdare alla Salernitana. È considerato un mago nel suo ambito: ha portato il marchio Amazon e quello di Armani nel mondo del calcio. A Salerno ricoprirà la figura di supervisore per ottimizzare tutti i processi aziendali del club granata

4729
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana è alla ricerca di un nuovo Head of Operations, una figura che si occuperà di supervisionare e ottimizzare tutti i processi aziendali del club granata. Questa figura non avrà funzioni sportive o tecniche, ma si concentrerà sulla gestione logistica e organizzativa del club. Tra i nomi emersi per questa posizione, c’è quello di Alessandro Formisano, che attualmente lavora per il Napoli di De Laurentiis.

Stando a quanto emerge, Formisano sarebbe pronto a lasciare il Napoli per unirsi alla Salernitana. Anche se la notizia non è ancora ufficiale, sembra che la sua candidatura sia molto forte. Il contratto di Formisano con il Napoli scade a giugno, ma ci sono altri nomi sul taccuino di Iervolino. Tra poco più di un mese, verrà presa una decisione definitiva sulla nuova figura che dovrà potenziare l’organigramma del club granata.

Formisano è stato il braccio armato di De Laurentiis per ciò che ha riguardato lo sviluppo del brand del Napoli. I rapporti si sono incrinati negli ultimi tempi per divergenze di vedute sulle politiche di marketing. Formisano è considerato un vero mago nel suo ambito: ha portato il marchio Amazon e quello di Armani nel mondo del calcio come sponsor. Ha anche ideato varie tipologie di maglie, nonché quella di S.Valentino e, tra tutte, quella con il volto di Maradona, che hanno riscosso un buon successo nelle vendite.

Come riporta il “Napolista”, l’addio di Formicano sarebbe ormai dato per scontato: “Va via una delle figure storiche del club di Aurelio De Laurentis. L’uomo che ha messo su il marketing e la struttura commerciale del club. Che è stato anche un frontman nei rapporti con ampi strati della società napoletana. Il presidente lo chiamò nel Napoli due anni dopo il suo arrivo. Era il 2006. Sono trascorsi diciassette anni. È una delle figure più longeve nel club”.

Dodici anni, quelli di Formisano, in cui “il brand Napoli è cresciuto, ha ampliato il proprio spettro di clienti. E lo ha fatto curando sia la tradizione – ad esempio con la nascita del primo Museo dedicato al club – sia l’innovazione, con la creazione di prodotti e momenti originali: dal calendario del Napoli, giunto all’undicesima edizione, alla presentazione della squadra su una nave da crociera, alle magliette camouflage, denim (cioè jeans) fino alla più recente che ha riscosso successo sia a livello mediatico sia commerciale”.

Durante il mese di giugno, Formisano sarebbe pronto ad accasarsi alla realtà granata del Presidente Danilo Iervolino.

Articolo precedenteIl designato speciale
Articolo successivoNessun petardo davanti all’hotel della Fiorentina. Era solo una festa privata
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!