Home News Roma – Salernitana, probabili formazioni: ancora turnover per Mourinho, si rivede Candreva

Roma – Salernitana, probabili formazioni: ancora turnover per Mourinho, si rivede Candreva

Giallorossi in campo con il 3-4-2-1: dubbi in mediana, chance per Solbakken in avanti. Stesso modulo per Sousa, anche Gyomber torna nell'undici iniziale

709
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Lunedì pomeriggio di Serie A all’Olimpico, dove Roma e Salernitana si sfidano nel posticipo della trentaseiesima giornata. Entrambe le squadre arrivano all’appuntamento col sorriso: i giallorossi hanno eliminato il Bayer Leverkusen conquistando la finale di Europa League, da giocare a Budapest contro il Siviglia mercoledì prossimo; i granata, invece, hanno centrato sabato pomeriggio la salvezza aritmetica, grazie alla sconfitta del Verona contro l’Atalanta.

La squadra di Sousa arriva proprio dal successo contro la Dea, ottenuto con gol di Candreva al 93’. Il sigillo dell’ex laziale è valso l’ennesimo risultato utile contro una big. Impresa che l’Ippocampo proverà a replicare anche a Roma, dopo lo 0-1 dell’Arechi nel match d’esodio stagionale. Quella odierna sarà la prima di tre gare che i granata – quindicesimi in classifica – potranno giocare a mente libera, provando a migliorare il record di 38 punti stabilito del campionato 1998-99.

Nell’ultima di campionato i ragazzi di Mourinho hanno pareggiato 0-0 a Bologna, schierandosi con una formazione molto rimaneggiata in vista della semifinale di giovedì. Anche in Germania è arrivato un pari a reti bianche, risultato sufficiente nel doppio confronto grazie all’1-0 dell’andata. Lo sforzo europeo e gli infortuni hanno però inficiato la corsa Champions dei giallorossi, attualmente settimi a quota 59 e quindi a -7 dall’Inter quarta.

Rotazioni per Mou

Su sponda casalinga, Mourinho non avrà al top Spinazzola, uscito anzitempo alla BayArena. Il numero 37 potrebbe nella migliore delle ipotesi sedere in panchina, al pari di Llorente che è sulla via del recupero. Come al Dall’Ara, il tecnico portoghese farà turnover nel suo 3-4-2-1. Tra i pali Rui Patricio. In difesa ancora Mancini e Ibanez ai lati di Cristante, riconfermato al centro del terzetto complice uno Smalling appena recuperato.

In mediana fiducia a Bove, mentre riposerà Matic. Al posto del serbo uno tra Wijnaldum, Camara e Tahirovic, con l’olandese favorito. A destra nuova chance per Missori, reduce dall’esordio da titolare a Bologna. La presenza del classe ’04 spingerà a sinistra Zalewski. Sulla trequarti si rivedrà Solbakken, titolare contro i rossoblù. L’ex Bodo/Glimt agirà con capitan Pellegrini a supporto di Belotti, favorito su Abraham. Dalla panchina Dybala, out Kumbulla.

Sousa ne cambia due

Capitolo granata: squadra che vince non si cambia, e la regola non può che valere anche per Sousa, pronto a confermare nove undicesimi dei titolari vittoriosi con l’Atalanta. Davanti a Ochoa la novità sarà Gyomber, al rientro da titolare dopo l’infortunio. Lo slovacco – ex di turno – guiderà la retroguardia, affiancato da Lovato e Pirola con Daniliuc a farne le spese. A centrocampo Coulibaly e Vilhena, coppia ormai insostituibile per qualità e quantità.

Corsie esterne ancora presidiate da Mazzocchi e Bradaric. L’altro cambio avrà luogo sulla trequarti, dove si rivedrà Candreva. Con il suo ingresso in campo il numero 87 ha deciso la partita contro l’Atalanta, arrivando a firmare il quinto gol stagionale. Accanto a lui Dia, che punta a far lievitare l’attuale bottino realizzativo di 15 reti. In avanti Piatek, favorito su Botheim. Rientrano Crnigoj e Bronn (rispettivamente da infotunio e squalifica), mentre restano ai box Fazio e Valencia.

Le probabili formazioni di Roma – Salernitana

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Cristante, Ibanez; Missori, Bove, Wijnaldum, Zalewski; Solbakken, Pellegrini; Belotti. A disposizione: Svilar, Boer, Karsdorp, Smalling, Llorente, Celik, Spinazzola, Keramitsis, Matic, Camara, Darboe, Tahirovic, Volpato, El Shaarawy, Abraham, Dybala. Allenatore: Mourinho.

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Lovato, Gyomber, Pirola; Mazzocchi, Coulibaly, Vilhena, Bradaric; Candreva, Dia; Piatek. A disposizione: Sepe, Fiorillo, Bronn, Daniliuc, Sambia, Troost-Ekong, Bohinen, Kastanos, Crnigoj, Maggiore, Iervolino, Nicolussi Caviglia, Bonazzoli, Botheim. Allenatore: Sousa.

ARBITRO: Andrea Colombo di Como. Assistenti: Tegoni – Scarpa. IV uomo: Massa. VAR: Banti. Assistente VAR: Guida.

Fischio d’inizio ore 18:30. Diretta DAZN.