Home Calciomercato Non solo Cabral, De Sanctis studia un altro colpo in avanti. Esuberi...

Non solo Cabral, De Sanctis studia un altro colpo in avanti. Esuberi difficili da piazzare

Oltre a Jovane Cabral dallo Sporting, potrebbe arrivere almeno un'altra punta. Congelata la pista Sepe alla Lazio

3058
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo aver conquistato il primo punto in campionato all’Olimpico contro la Roma, la Salernitana resta vigile sul mercato per rimpinguare, e puntellare, l’organico. Con gli affari Martegani e Cabral solo da formalizzare ufficialmente, resterebbe da colmare ancora qualche vuoto in difesa e in attacco. Per quanto concerne il reparto difensivo, resta ancora in auge il nome di Leo Hjelde, diciannovenne difensore di origini norvegesi di proprietà del Leeds. Nato come terzino sinistro, ma adattabile anche al centro, quello di Hjelde rappresenterebbe il profilo ideale sul quale puntare. L’idea di De Sanctis sarebbe quella di prelevare il giovane terzino in prestito con diritto/obbligo di riscatto a determinate condizioni. Si attendono sviluppi nelle prossime ore.

Mercato chiuso, invece, a centrocampo con l’arrivo di Martegani. L’argentino, di fatto, andrà a colmare la casella lasciata scoperta da Hans Nicolussi Caviglia che, a quanto pare, resterà alla Juventus almeno per i prossimi sei mesi. Discorso diverso, invece, per quanto riguarda l’attacco. L’arrivo di Jovane Cabral, quest’oggi arrivato in città per apporre la firma sul contratto, non esclude l’arrivo di almeno un altro attaccante, forse due. Vicina la chiusura dell’affare Tchaouna che, con ogni probabilità, arriverà dal Rennes a titolo gratuito con percentuale sulla prossima rivendita. L’idea di De Sanctis, però, sarebbe quella di acquistare un’altra prima punta, magari attendendo le compisizioni dei vari mosaici tipiche delle ultimissime ore di calciomercato. Sul taccuino del DS i nomi di Boadu del Monaco e Mateta del Crystal Palace.

Non facile da gestire, intanto, la situazione uscite. Congelata, al momento, la pista Sepe alla Lazio dopo la riapertura dei dialoghi tra il club capitolino e Hugo Lloris. Simy, che nel frattempo continua a rifiutare offerte provenienti dalla Turchia, potrebbe finire al Cosenza negli ultimi giorni di mercato. Praticamente definito, invece, il prestito al Legnago Salus di Motoc. Restano da piazzare, presumibilmente in Serie C, Kristoffersen, Orlando, Boultam e De Matteis. In bilico anche le posizioni di Mamadou Coulibaly, sempre seguito dallaTernana, e di Bronn, che potrebbe fare ritorno in Francia.

Articolo precedenteIervolino sul futuro della squadra: “La Salernitana punta in alto”
Articolo successivoMary Rosy, si rivede Flavius Daniluc
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.