Home News Monza – Salernitana, probabili formazioni: un cambio per Palladino, torna Candreva

Monza – Salernitana, probabili formazioni: un cambio per Palladino, torna Candreva

Tante conferme per il tecnico biancorosso, con D'Ambrosio titolare in difesa. Sousa rispolvera il 3-4-2-1 per conquistare la prima vittoria in campionato

577
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Classifiche diverse e margini d’errore difficilmente paragonabili. Questi gli ingredienti di Monza – Salernitana, lunch match dell’ottava giornata di Serie A. I brianzoli, partiti con 9 punti nelle prime 7 gare, ospitano i granata, terzultimi a quota 3 e ancora senza vittorie. I biancorossi di Palladino arrivano dallo 0-1 sul Sassuolo, secondo successo stagionale e quarto risultato utile di fila.

Decisamente peggio va ai campani, reduci dalle sconfitte con Empoli fuori ed Inter in casa: nelle ultime 5 gare sono arrivati 4 ko, con un solo punto. Il Monza, però, è una squadra contro cui l’Ippocampo ha scritto pagine importanti della sua storia recente. L’ultima il 26 febbraio scorso, quando la Salernitana restituì ai brianzoli il tris dell’andata e ottenne un successo scacciacrisi dopo un mese d’astinenza: fu la prima vittoria di Sousa sulla panchina granata, nonché il primo di 10 risultati utili consecutivi.

Sousa torna al 3-4-2-1

Quest’oggi, il tecnico portoghese non può che augurarsi di replicare. Per provarci, l’allenatore riproporrà il 3-4-2-1, accantonando (almeno sulla carta) il 3-5-2 sconfitto dall’Inter. Davanti ad Ochoa (regolarmente titolare nonostante le voci in settimana) agiranno ancora Daniliuc e Lovato ai lati di Gyomber. In mediana è recuperato Coulibaly, che partirà però in panchina.

Spazio, quindi, ancora una volta a Legowski Martegani, favoriti su Bohinen. A destra toccherà nuovamente a Kastanos, a sinistra Bradaric resta in vantaggio su Mazzocchi. Sulla trequarti si rivedrà il ristabilito Candreva, che insieme a Cabral supporterà Dia. Qualora il numero 87 partisse dalla panchina, i granata potrebbero schierarsi col 3-5-2. Indisponibili Fiorillo e Ikwuemesi.

Palladino: squadra che vince non si cambia

Tra le fila di casa, Palladino (protagonista da calciatore in maglia granata) confermerà il solito 3-4-2-1, dando continuità alle scelte risultate vittoriose lunedì sera a Reggio Emilia. L’unica novità è attesa in difesa, con D’Ambrosio favorito per una maglia da titolare su Andrea Carboni, riproponendo (questa volta dal 1′) il cambio già verificatosi nella ripresa al Mapei. L’ex interista affiancherà Marì e Caldirola nel terzetto davanti a Di Gregorio.

In mediana ancora Gagliardini e capitan Pessina, che non è al meglio ma dovrebbe farcela a stare nell’undici iniziale. In caso contrario, Machin la prima opzione. Sulle corsie Ciurria e Kyriakopoulos, confermati al pari del tridente offensivo: saranno ancora Mota e Colpani a supportare Colombo. Il centravanti scuola Milan arriva dal primo gol in maglia brianzola, trovato contro il Sassuolo. Out IzzoBettellaCittadini e il lungodegente Caprari.

Le probabili formazioni di Monza – Salernitana

MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; D’Ambrosio, Marì, Caldirola; Ciurria, Gagliardini, Pessina, Kyriakopoulos; Colpani, Mota; Colombo. A disposizione: Sorrentino, Gori, Lamanna, Donati, Pereira, F. Carboni, Birindelli, A. Carboni, Machin, Akpa Akpro, V. Carboni, Bondo, Gomez, Maric, Vignato. Allenatore: Palladino

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Gyomber, Lovato; Kastanos, Legowski, Martegani, Bradaric; Candreva, Cabral; Dia. A disposizione: Costil, Allocca, Sambia, Fazio, Bronn, Mazzocchi, Pirola, Bohinen, Coulibaly, Maggiore, Botheim, Stewart, Tchaouna. Allenatore: Sousa.

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli. Assistenti: De Meo – Laudato. IV uomo: Cosso. VAR: Abbattista. Assistente VAR: Meraviglia.

Fischio d’inizio ore 12:30. Diretta Sky Sport DAZN.