Home News Salernitana – Fiorentina, probabili formazioni: Colantuono torna a 4, turnover Italiano

Salernitana – Fiorentina, probabili formazioni: Colantuono torna a 4, turnover Italiano

Tante novità in casa granata tra modulo e uomini, nella giornata che potrebbe portare la retrocessione. Kouamé unica punta nel 4-2-3-1 viola

405
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Pomeriggio di Serie A all’Arechi, dove Salernitana Fiorentina si sfidano nella trentatreesima di campionato. I granata di Colantuono, ultimissimi con 15 punti, puntano ormai solo ad onorare il finale di stagione, stante il -13 dalla zona salvezza e una retrocessione che diventerebbe aritmetica in caso di sconfitta e contestuale vittoria del Frosinone a Torino. Di fronte i viola di Italiano, decimi a quota 44 e a caccia di tre punti cruciali per rincorrere una zona Europa ancora alla portata, considerando anche la gara da recuperare contro l’Atalanta.

A proposito di coppe, giovedì la Fiorentina ha battuto il Viktoria Plzen, guadagnando la semifinale di Conference League contro il Brugge. Peggio, invece, sta andando in campionato: nelle ultime cinque sono arrivati tre pari (compreso l’1-1 di lunedì col Genoa) e due sconfitte, ultima vittoria risalente al 26 febbraio contro la Lazio. Con i biancocelesti è arrivato (con un netto 4-1) l’ennesimo k.o. per la Salernitana, che nel 2024 ha perso in 11 turni su 14 e raccolto appena 3 punti.

Colantuono con il 4-4-1-1: Weissman davanti

In casa granata, Colantuono dovrà fare i conti con moltissime assenze. In difesa mancheranno ManolasBoateng e Gyomber, mentre a centrocampo sono out gli infortunati Kastanos e Maggiore, cui si aggiunge Coulibaly squalificato. Dopo la difesa a tre proposta nove giorni fa all’Olimpico, il tecnico tornerà al 4-4-1-1 impiegato in precedenza. Davanti a Costil la certezza è Pirola, accanto al quale Fazio dovrebbe spuntarla su Pasalidis per l’altra maglia al centro della difesa.

Terzini saranno Pierozzi e Bradaric. Novità in mediana, dove è recuperato Basic ma dall’inizio giocheranno Legowski e Martegani, favorito su Gomis. Esterni alti Tchaouna e Vignato, mentre Candreva agirà sulla trequarti. In attacco Weissman, favorito nel solito triello con Simy e Ikwuemesi. Ancora escluso Dia, che l’anno scorso all’Arechi segnò una tripletta nel 3-3 contro la Fiorentina.

Scelte offensive obbligate per Italiano

Anche per Italiano la lista degli indisponibili è lunga: fuori dai convocati GonzalezBonaventura e i tre centravanti BelottiBeltran e Nzola, oltre al difensore Comuzzo. Tante rotazioni attese nel 4-2-3-1 viola, a sole 72 ore dai 120 minuti giocati contro il Viktoria Plzen. Davanti a Terracciano (ex di turno) giocherà Ranieri, altro granata del passato, affiancato da Martinez Quarta.

A destra Kayode favorito su Faraoni, sull’out mancino capitan Biraghi. In mediana Maxime Lopez e Duncan. Sulla trequarti Barak, affiancato da Ikoné e Sottil nelle vesti di ali. In avanti Kouamé: l’ivoriano, dopo aver giocato da esterno giovedì, si piazzerà prima punta complice l’assenza di opzioni offensive.

Le probabili formazioni di Salernitana – Fiorentina

SALERNITANA (4-4-1-1): Costil; Pierozzi, Fazio, Pirola, Bradaric; Tchaouna, Legowski, Martegani, Vignato; Candreva; Weissman. A disposizione: Ochoa, Fiorillo, Allocca, Pasalidis, Sambia, Pellegrino, Zanoli, Gomis, Basic, Sfait, Simy, Ikwuemesi. Allenatore: Colantuono.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Martinez Quarta, Ranieri, Biraghi; Lopez, Duncan; Ikoné, Barak, Sottil; Kouamé. A disposizione: Christensen, Martinelli, Dodo, Milenkovic, Faraoni, Parisi, Biagetti, Arthur, Castrovilli, Infantino, Mandragora, Sene, Caprini. Allenatore: Italiano.

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido. Assistenti: Preti – De Meo. IV Uomo: Perenzoni. VAR: Fabbri. Assistente VAR: Di Paolo.

Fischio d’inizio ore 18:00. Attesi circa 14 mila spettatori di cui 10.958 abbonati e 329 ospiti. Diretta DAZN.