Home News Salernitana, presentate le maglie per la stagione 2020/2021

Salernitana, presentate le maglie per la stagione 2020/2021

Il club granata e lo sponsor Zeus hanno illustrato i nuovi kit da gara: tante novità per tutte e tre le divise

419
0
Tempo di lettura: 2 minuti

A poco più di 72 ore dal primo impegno ufficiale, la Salernitana ha presentato tramite i propri canali social le divise ufficiali con cui i calciatori scenderanno in campo nella stagione 2020/2021. Le maglie – nuovamente griffate Zeus per il secondo anno consecutivo – presentano come prima novità il “ritorno al passato” per quanto concerne lo stemma: terminata la scorsa stagione, infatti, la società ha accantonato il logo del centenario riesumando quello classico.

Tutte e tre le divise sono caratterizzate da drastiche rivisitazioni rispetto alle ultime stagioni. La prima maglia è ovviamente granata e presenta una sorta di template quasi zebrato con inserti neri, proposto a due altezze differenti. Fondo che, come riferito dallo sponsor, richiama il mondo dello streetwear; rimasti pressoché identici i dettagli biancocelesti (come lo scorso anno), cui si aggiunge anche il color oro.

La seconda divisa presenta uno stile completamente differente, con una grafica piuttosto particolare e decisamente più complessa – nonché più colorata – rispetto agli ultimi anni: la semplicità del bianco viene infatti sovvertita dal forte impatto del granata e del nero. Maglia away ispirata, secondo Zeus, al mondo del gaming e quindi diretta ad un target estremamente giovanile.

La terza divisa abbandona i colori del Comune di Salerno utilizzati lo scorso anno, e presenta il nero come tonalità principale: template zebrato identico alla prima maglia, ma i colori secondari sono il granata e il grigio; a differenza delle prime due, la terza maglia – identificata come riferimento al mondo degli e-sports e al calcio da strada – presenta il colletto a polo. Inserti oro presenti anche nella seconda e soprattutto nella terza divisa: oro saranno anche i nomi e numeri della prima e della terza maglia, mentre quelli della seconda saranno granata. Piuttosto canoniche invece le due divise dei portieri: completo interamente verde oppure totalmente arancio.

Articolo precedenteContinua la telenovela Tutino, fatta per Belec e Capezzi. Billong va in Turchia
Articolo successivoL’ambiziosa Reggina di patron Gallo
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.