Home News LE TRE RETROCESSE DALLA A E IL MONZA DI BERLUSCONI, POI LA...

LE TRE RETROCESSE DALLA A E IL MONZA DI BERLUSCONI, POI LA GRANDE AMMUCCHIATA

369
0

Sarà un campionato di serie B difficile ed equilibrato, pronto a farsi beffe dei pronostici iniziali degli addetti ai lavori, con un paio di inevitabili scivoloni ad opera di squadre considerate favorite alla vigilia ed altrettanti exploit compiuti da compagini scarsamente valorizzate in fase di premessa.
Dopo aver analizzato l’organico granata, provando anche ad evidenziare i possibili e mutevoli scenari tattici balenanti nella mente del tecnico Fabrizio Castori, oggi ci divertiamo a leggere le carte al torneo cadetto.
Lo faremo avvalendoci della classica suddivisione per fasce in cui collocare i venti team del secondo campionato di calcio nostrano.
Abbiamo atteso la fine del mercato, per avere un quadro tecnico-tattico più aderente alla realtà degli investimenti effettuati.
Per la promozione diretta in massima serie, crediamo che la conquista dei due posti al sole coinvolgerà soprattutto il quartetto di squadre composto da Lecce, Brescia, Spal e Monza. Tre retrocesse dalla A ed una matricola terribile, il Monza di Berlusconi e Galliani che non ha badato a spese.
Un gradino più in basso collochiamo Empoli e Chievo Verona, società blasonate ed organizzate che hanno confermato gran parte degli organici risultati protagonisti nella scorsa stagione.
Le suddette formazioni, sorprese permettendo, dovrebbero occupare sei degli otto prestigiosi posti messi in palio dal torneo (2 promozioni dirette e 6 qualificazioni ai play off per la A).
Poi, come spesso accade, il campionato cadetto presenta un’ampia fascia che comprende contendenti di medio valore, all’interno della quale le differenze tecniche si assottigliano e diventa impresa ardua capire chi possa rivolgere uno sguardo ai residui posti play off, chi debba accontentarsi di un percorso tranquillo e chi, infine, rischi di essere condannato alla retrocessione diretta oppure al tremendo, doppio spareggio per conservare la categoria.
In questo maxi gruppone di 14 squadre, noi riteniamo che la metà di esse (Frosinone, Cremonese, Cittadella, Salernitana, Pordenone, Reggina e Pisa) possa dormire sonni tranquilli in chiave salvezza e covare qualche speranza play off.

PRIMA FASCIA: LECCE, SPAL, BRESCIA, MONZA
SECONDA FASCIA: EMPOLI, CHIEVO
TERZA FASCIA: FROSINONE, CREMONESE, CITTADELLA, SALERNITANA, PISA, REGGINA, PORDENONE
QUARTA FASCIA: PESCARA, ASCOLI, VENEZIA, ENTELLA, REGGIANA, COSENZA, VICENZA