Home L'Altro Calcio Trionfo dei commercialisti in Sicilia. I professionisti salernitani vincono la Coppa Italia...

Trionfo dei commercialisti in Sicilia. I professionisti salernitani vincono la Coppa Italia 2020.

480
0

Esistono anche altre storie di calcio oltre alla Salernitana ed i suoi contorni. E sono storie fatte di amici appartenenti alla stessa categoria professionale che decidono di mettersi insieme per giocare a calcio e, perché no, di provare a misurarsi con colleghi di altre realtà nazionali. E’ il caso dei commercialisti salernitani che, per la prima volta, hanno vinto la Coppa Italia 2020.

Nella finale del triangolare di categoria, che si è svolto lo scorso weekend in provincia di Catania tra le squadre classificatesi quarta, quinta e sesta nel campionato nazionale indetto dal CNDCEC, i commercialisti salernitani hanno superato prima i colleghi di Siracusa per 4-1 e poi hanno battuto la compagine di Frosinone per 6-2.

È il miglior risultato che la squadra dell’ODCEC di Salerno, presieduto da Salvatore Giordano, ha conquistato negli ultimi dieci anni: risale al 2009, infatti, l’ultimo piazzamento nazionale degno di nota quando la squadra giocò le finali del campionato di categoria, piazzandosi però al terzo posto.

In tempi di restrizioni Covid che, di fatto, vietano le partitelle amatoriali, questo è di sicuro un trionfo, l’ultimo prima della chiusura dovuta alla crescita dei contagi. Siamo sicuri, però, che la squadra di Americo Rinaldi saprà farsi trovare pronta anche quando i veti scompariranno per portare ancora nuovi trofei nella propria bacheca.

Questi i componenti del dream team:Carmine Alfano, Giuseppe Amoroso, Antonio Beneduce, Sergio Cairone, Umberto D’Andretta, Carlo De Luca, Roberto De Luca, Angelo Del Priore, Alessandro Di Francesco, Marco Di Lorenzo, Deni D’Urso, Duilio Graziano, Giovanni Iorio, Simone Iorio, Walter Ivone, Domenico Landi, Roberto Landi, Emilio Lucibello, Paolo Lucibello, Luigi Nappa, Antonio Pacifico, Vincenzo Pagano, Vincenzo Pirone, Raffaele Plaitano, Alfonso Ragone, Remo Roscigno, Andrea Rubino, Roberto Spetrini, Antonello Tipaldi, Ciro Trivisone, Pippo Vicidomini, Orlando Viglione, Marcello Zinno.