Home News Salernitana, primo esame contro una big: al Mazza Castori si affida al...

Salernitana, primo esame contro una big: al Mazza Castori si affida al solito 4-4-2. Marino in emergenza

Contro la Spal spazio a Veseli che rimpiazza Lopez. Scelte obbligate in avanti per i padroni di casa

312
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo le prime sei giornate che hanno portato in dote il primato virtuale in classifica, la Salernitana trova sul proprio cammino il primo significativo esame in casa di una tra le formazioni più forti del campionato: la formazione di Castori se la vedrà questa sera al Mazza di Ferrara contro la Spal. La formazione di Marino, il cui indiscutibile valore è garantito da un abbondante mantenimento dell’ossatura retrocessa dalla Serie A, arriva con entusiasmo all’impegno contro i granata, dopo le ultime due vittorie in campionato ottenute contro Vicenza e Reggina. Gli estensi occupano la settima piazza con 9 punti all’attivo, e di fronte troveranno una Salernitana quarta a quota 11, ma virtualmente prima in classifica con 14 punti, in attesa del riconoscimento del 3-0 a tavolino contro la Reggiana. Gli ingredienti per un gran match ci sono tutti: i granata sono dunque chiamati a superare un test difficile e stimolante in casa di una delle squadre sulla carta più quotate del torneo.

Quanto alle scelte di formazione, le diverse assenze condizioneranno certamente più Marino rispetto a Castori. Il tecnico di Marsala deve infatti fare i conti con una grande emergenza in attacco: fuori Paloschi (positivo al Covid-19) Floccari (in condizioni non ottimali), e anche Strefezza, che è guarito dal Covid ma deve ritrovare la migliore forma fisica; come il brasiliano anche il terzo portiere Maurice Gomis (fratello dell’ex granata Alfred), mentre un’altra pesantissima assenza è rappresentata dalla squalifica di Castro sulla trequarti.

Nel 3-4-1-2 biancazzurro, quindi, diversi saranno gli arrangiamenti. Davanti a Berisha agirà l’intoccabile terzetto formato da Salamon, Vicari e Tomovic. Sulle corsie laterali Dickmann a destra e Sala a sinistra, mentre in mezzo al campo il solo Salvatore Esposito è sicuro di partire dal 1′ minuto: al fianco del regista stabiese, il ballottaggio vede favorito Missiroli sull’ex laziale Murgia. In tutto ciò il buco lasciato da Castro verrà occupato da Valoti, che quindi avanzerà sulla trequarti, mentre la coppia d’attacco è praticamente obbligata: saranno ancora una volta Di Francesco e il gioiellino di proprietà dell’Inter Sebastiano Esposito i due terminali offensivi. Dalla panchina il giovane Moro, attaccante della Primavera aggregato alla prima squadra. Siederà in panca anche Ranieri, difensore che nell’ultima sessione di mercato è stato per un solo giorno un calciatore della Salernitana, prima di lasciare per presunte “pressioni social” mai rivelatesi reali e smentite anche dallo stesso entourage del giocatore.

Su sponda granata, invece, Castori rinuncerà a Lombardi, André Anderson, Gondo e Lopez. Proprio l’assenza di quest’ultimo spingerà il tecnico a riproporre Veseli come terzino sinistro nel 4-4-2. Per il resto, tante conferme: a completare la linea difensiva davanti a Belec ci saranno Casasola a destra e la coppia Aya-Gyomber al centro. In mediana Di Tacchio e Schiavone (favorito su Capezzi e Dziczek), confermati anche Kupisz e Cicerelli come esterni alti rispettivamente a destra e a sinistra. In avanti l’intoccabile tandem formato da Tutino e Djuric, con Giannetti come prima alternativa offensiva in panchina.

Queste le probabili formazioni:

SPAL (3-4-1-2): Berisha; Salamon, Vicari, Tomovic; Dickmann, Sa.Esposito, Missiroli, Sala; Valoti; Se.Esposito, Di Francesco. A disposizione: Thiam, Galeotti, Ranieri, Okoli, Spaltro, Sernicola, Tunjov, Murgia, D’Alessandro, Brignola, Seck, Moro. Allenatore: Marino.

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Aya, Gyomber, Veseli; Kupisz, Schiavone, Di Tacchio, Cicerelli; Tutino, Djuric. A disposizione: Adamonis, Micai, Mantovani, Karo, Bogdan, Baraye, Dziczek, Capezzi, Iannoni, Giannetti, Antonucci. Allenatore: Castori.

ARBITRO: Ivano Pezzuto di Lecce. Assistenti: Zingarelli – Annaloro. IV uomo: Amabile.

Fischio d’inizio ore 21:00. Porte chiuse, diretta DAZN e RAI Sport.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.