Home News Il 2020 della Salernitana – 2/a puntata

Il 2020 della Salernitana – 2/a puntata

290
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Ripercorriamo assieme il 2020 della Salernitana. Oggi tocca ai mesi di aprile, maggio e giugno.

APRILE – Italia in lockdown e il calcio non è da meno. Non ci si può allenare e allora la Lega B si interroga, come ogni componente del calcio, su come proseguire la stagione. Il 28 aprile, il Consiglio Direttivo della Lega B stabilisce che, per ragioni di ordine tecnico, organizzativo e atletico, la stagione sportiva 2019/2020 si deve concludere entro tre mesi dal nulla osta per la ripresa degli allenamenti.

MAGGIO – Prosegue la serrata, ma i dati sono in miglioramento e il calcio si comincia a riorganizzare per la ripartenza. Dopo lunghe trattative con il governo, si dà il via libera prima agli allenamenti individuali, poi a quelli collettivi, previo rispetto di un rigido protocollo che prevede tamponi e isolamento del gruppo in caso di positività. E il 28 maggio c’è l’accordo per la ripartenza dei campionati, che si disputeranno a giugno e luglio, sfruttando il posticipo degli Europei al 2021. Dal 25 maggio, Salernitana in campo per gli allenamenti collettivi.

GIUGNO
– Il 20 giugno, finalmente, si torna a giocare. In un Arechi forzatamente – come tutti gli stadi italiani – a porte chiuse per la pandemia di Covid-19, la Salernitana riceve il Pisa. Con i toscani finisce 1-1. Granata in vantaggio con Djuric, pareggio dei toscani con Masucci. Il 26 giugno, i granata cadono a Chiavari. La Virtus Entella si impone 1-0 grazie a un gol di Mazzitelli. Il 29, spettacolare pareggio per 3-3 con la Cremonese all’Arechi. I grigiorossi si portano in vantaggio per 2-0 grazie a una doppietta di Celar, ma la Salernitana reagisce e trova il pareggio con un rigore di Dziczek e con Di Tacchio. All’85’, la Cremonese torna avanti con Zortea ma in pieno recupero un nuovo rigore, questa volta siglato da Di Tacchio, evita la sconfitta alla compagine di Ventura. I tre pareggi di giugno rallentano la corsa playoff dei granata. La Salernitana chiude il mese all’ottavo posto, ultimo utile per la lotteria post-campionato, con 44 punti.

Articolo precedenteSalernitana, ripresi gli allenamenti: dubbio Dziczek per Castori, domani la rifinitura
Articolo successivoMonza-Salernitana, i convocati di Castori: si rivede Dziczek, quattro esclusioni