Home Calciomercato Lotito in Lega, mercato fermo al palo: domani incontro decisivo con Kiyine...

Lotito in Lega, mercato fermo al palo: domani incontro decisivo con Kiyine e Durmisi

Mercato granata in fase di stallo. Nella giornata di domani, incontro decisivo con gli entourage di Sofian Kiyine e Riza Durmisi

835
0
fonte: calciogoal.it
Tempo di lettura: < 1 minuto

Con il co-patron Lotito impegnato nelle elezioni di Lega Serie A, il mercato della Salernitana subisce un ulteriore stop. Resta vivo il solito, immancabile asse di mercato con la casa madre Lazio. Per la giornata di domani, infatti, è previsto l’ultimo, decisivo incontro con gli entourage di Riza Durmisi e Sofian Kiyine per fare il punto definitivo della situazione. Fino a questo momento, l’opera diplomatica del co-patron non ha ancora dato i frutti sperati. Sul piatto, un ridimensionamento dei termini economici che, almeno per il momento, i due esuberi laziali non sembrano voler accettare.

Per l’attacco il sogno, destinato a rimanere tale, di mister Castori resta uno tra Moncini e Pettinari. Più verosimile, nonché percorribile, la strada che porta a Mirko Carretta, per il quale si cercherà un accordo nelle battute finali del mercato. Sfumato definitivamente Antonino Di Gaudio, sempre più promesso sposo del Palermo.

Sul fronte uscite, saluteranno presto la compagnia Antreas Karo, che ritornerà a Formello per poi essere girato altrove, e Mirko Antonucci, entrambi non convocati, al pari di Micai, per il ritiro pre-gara contro il Pescara. Per il giovane attaccante scuola Roma, invece, si profila un trasferimento alla Reggina, che nei prossimi giorni potrebbe sferrare l’affondo decisivo. Sempre più in bilico anche la posizione di Luka Bogdan, seguito con insistenza dall’Hajduk Spalato. Da valutare anche quelle di Dziczek, che potrebbe ritornare alla Lazio, e di Veseli, ufficialmente sul mercato dopo l’imbarazzante prova offerta in quel di Empoli. Si cercano acquirenti anche per Micai e Giannetti, i cui onerosissimi ingaggi rappresentano un ostacolo quasi insormontabile.

Articolo precedenteLotito eletto consigliere federale… nonostante il limite dei tre mandati
Articolo successivoDURMISI VESTIRÀ LA CASACCA GRANATA
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.