Home Calciomercato Salernitana, manovre in uscita: Veseli e Karo ai saluti, si lavora per...

Salernitana, manovre in uscita: Veseli e Karo ai saluti, si lavora per piazzare Micai e Giannetti

Difficile cedere il portiere mantovano e l'ex attaccante del Cagliari. In entrata rischia di sfumare sul nascere la corsa all'attaccante

959
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Salernitana ferma sul mercato in entrata in vista del rush finale. In attesa di ufficializzare Kiyine, quarto colpo del mercato di riparazione, il sodalizio di Lotito e Mezzaroma al momento non si è mosso per nessuno dei profili sondati, che potrebbero però rappresentare eventuali colpi a sorpresa nelle battute finali. In mediana la società resta sempre vigilie su Cavion, che però è al momento un obiettivo in salita, data la volontà dell’Ascoli di monetizzare dalla cessione del ventiseienne in scadenza di contratto a giugno; il centrocampista è seguito anche da altre formazioni cadette, e non è da escludere che l’Ascoli possa allentare la presa negli ultimi giorni di mercato, al fine di evitare di perdere il calciatore a parametro zero in estate.

In difesa la Salernitana resta alla finestra per Buongiorno, che però al momento è saldamente un giocatore del Torino: il difensore farebbe gola a Castori, ma al momento non c’è stato alcun affondo concreto. La società rischia di essere esclusa a priori dal tradizionale valzer delle punte, viste le difficoltà economiche per arrivare ai migliori attaccanti in circolazione: Moncini è intenzionato a restare a Benevento, Di Carmine flirta con la Spal, mentre resta complicato arrivare a Pettinari. Quest’ultimo potrebbe essere raggiungibile mettendo sul piatto Tutino, che fa gola al Lecce, oltre che al Crotone: l’attaccante partenopeo, però, è al momento un punto fermo dellla squadra di Castori, e nonostante un lungo digiuno dal gol resta il capocannoniere granata con 6 centri in questo campionato.

In uscita, saluteranno a breve la compagnia Karo e Veseli: il cipriota, che ormai non si allena da settimane, ha definito nelle ultime 24 ore il suo passaggio al Maritimo, dunque farà virtualmente ritorno alla Lazio e sarà ceduto a titolo definitivo al club della massima serie portoghese; l’albanese, invece, è promesso sposo dell’Entella, e l’affare ha alte probabilità di concludersi negli ultimi giorni di mercato. Le due cessioni libereranno altrettante caselle in lista over, con un terzo slot che potrebbe essere lasciato libero da Lombardi, il quale con ogni probabilità sarà messo fuori rosa.

Nelle ultime giornate di trattative la Salernitana sarà chiamata a piazzare anche gli altri esuberi: se Cicerelli e Gondo sono ormai incedibili, lo stesso discorso non vale per Giannetti, che però percepisce un ingaggio elevato e non segna da dicembre 2019. L’attaccante senese resta quindi difficile da piazzare, così come Micai, che potrebbe finire all’estero ma resta piuttosto scettico alla possibilità di lasciare il suo contratto lungo e vantaggioso con la Salernitana. Negli ultimi giorni può partire anche Guerrieri, il quale però resterebbe in rosa come terzo portiere qualora Micai salutasse il club di via Allende. Verso l’addio anche Antonucci, che è fuori dai piani tecnici e potrebbe tornare a Roma in attesa di essere rispedito in prestito altrove.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.