Home News Chievo, Aglietti: “Salernitana squadra fisica e di qualità”

Chievo, Aglietti: “Salernitana squadra fisica e di qualità”

Verso Salernitana-ChievoVerona, le parole in conferenza stampa pre-match del tecnico clivense Alfredo Aglietti

300
0
VERONA, ITALY - JULY 31: Alfredo Aglietti, head coach of Chievo Verona, looks on during the serie B match between Chievo Verona and Pescara Calcio at Stadio Marcantonio Bentegodi on July 31, 2020 in Verona, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images for Lega Serie B)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Al termine della seduta di rifinitura, il tecnico del ChievoVerona, Alfredo Aglietti, in conferenza stampa ha presentato la prossima gara di campionato di domani, che vedrà i clivensi affrontare la Salernitana all’Arechi. Queste le parole del trainer gialloblu:

«Quello di domani è uno scontro importante e abbiamo quasi tutti a disposizione, tranne Gigliotti e Colley. Credo che la squadra abbia avuto una crescita mentale, perchè dimostra di leggere e capire la partita. Dopo lo spavento e la rete che subiamo, non c’è più la preoccupazione di subire la seconda. L’anno scorso non avremmo vinto partite insidiose come, ad esempio, contro Entella e Pescara, squadre che sono in basso in classifica, ma che hanno comunque dei valori. Siamo bravi a reagire ai momenti della partita e a mettere da parte la preoccupazione. In ogni caso, abbiamo ancora ampi margini di miglioramento.»

Sulla Salernitana: « Loro sono una squadra fisica e di qualità, verticalizzano il prima possibile sui centimetri di Djuric o sulla velocità di Tutino e Gondo, e di conseguenza sviluppano la situazione successiva. Puntano a fare un campionato importante, come dimostrato dal mercato. Dovremo farci trovare pronti sulle palle sporche, in modo da pareggiare la loro cattiveria e fisicità. Se riusciremo in questo potremo metterli in difficoltà facendo il nostro calcio.»

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.