Home News Salernitana, è pareggite. Col Vicenza è 1-1

Salernitana, è pareggite. Col Vicenza è 1-1

272
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana impatta 1-1 in casa contro il Vicenza nella sfida valevole per la 23/a giornata di Serie B 2020/2021. Tutto in due minuti, granata in vantaggio all’81’ con Aya, pareggio biancorosso con Giacomelli con 83′. Salernitana al quarto pareggio consecutivo.

Orario insolito (le 12) per un piovosissimo Salernitana-Vicenza, incontro valido per la 23/a giornata di Serie B 2020/2021. Terreno pesante e quindi le squadre preferiscono alzare il pallone. Al 4′, nel giro di un minuto, due occasionissime per il Vicenza, tutte capitate sulla testa di Gabriele Gori. L’attaccante, che compie proprio oggi 22 anni, prima incorna su cross di Pontisso ma Belec si oppone ottimamente, poi sul controcross di Barlocco la sua girata aerea si infrange sulla traversa.

All’11’, la risposta granata. Lancio di Capezzi che pesca Tutino in posizione regolare. L’ex Napoli si invola verso la porta e, nonostante incespichi durante la corsa, si presenta a tu per tu con Grandi ma chiude troppo l’angolo del tiro e spedisce a lato. Al 23′, ancora Vicenza. Sugli sviluppi di un calcio di punizione, la difesa granata allontana ma il pallone diventa un assist invitante per Pontisso che calcia al volo e la sfera termina di pochissimo a lato della porta di un Belec immobile. Tre minuti dopo, palla vagante in area veneta. Djuric si avventa, ma disturbato da Valentini, non riesce a imprimere forza al suo sinistro che il portiere veneto Grandi controlla senza difficoltà.

Al 28′, rigore per la Salernitana. Coulibaly innesca Tutino, Valentini interviene sul numero 9 granata in maniera incauta ed è penalty. Dal dischetto si presenta lo stesso Tutino, che però prende la parte alta della traversa, nulla di fatto.

La partita da quel punto in avanti si fa nervosa (Padella esce per un taglio al mento dopo colpo preso da Djuric, scambiandosi “complimenti” con la panchina granata), ma non accade più nulla dal punto di vista delle occasioni da rete. Il primo tempo si conclude quindi sul punteggio di 0-0.

La ripresa si apre con folate da una parte e dall’altra. La prima vera occasione è della Salernitana e avviene al 63′. Sugli sviluppi di un contropiede, Casasola pesca Capezzi sul vertice sinistro dell’area di rigore. L’ex Sampdoria controlla, sterza e fa partire un destro a giro che esce a lato di un nonnulla. Il Vicenza risponde con un destro di Barlocco al 73′ che termina alto.

All’81’, Salernitana in vantaggio. Calcio di punizione battuto da Durmisi (entrato al posto di Sy a inizio secondo tempo) e Aya svetta di testa, battendo Grandi. Neanche il tempo di esultare, però, che il Vicenza pareggia. Eurogol di Stefano Giacomelli che dai 30 metri scocca un esterno destro che, anche con l’ausilio del vento a favore, sorprende decisamente Belec.

Nonostante l’esordio in granata di Kristoffersen, non accade più nulla. Salernitana-Vicenza termina 1-1, granata al 4/o pareggio consecutivo.

SALERNITANA-VICENZA 1-1 (0-0)

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Aya, Gyombér, Mantovani; Casasola, Coulibaly, Di Tacchio, Capezzi (68′ Cicerelli), Sy (46′ Durmisi); Tutino (87′ Kristoffersen), Djuric (72′ Gondo). A disp: Adamonis, Bogdan, Jaroszynski, Schiavone, Anderson, Dziczek, Kiyine, Veseli. All: Castori
VICENZA (4-3-1-2): Grandi; Cappelletti, Valentini, Padella (39′ Pasini), Barlocco; Pontisso (74′ Zonta), Rigoni, Cinelli; Vandeputte (62′ Giacomelli); Meggiorini (62′ Longo), Gori (74′ Lanzafame). A disp: Zecchin, Perina, Bruscagin, Beruatto, Dalmonte, Agazzi, Jallow. All: Di Carlo

Marcatori: 81′ Aya (S), 83′ Giacomelli (V)

Arbitro: Camplone della sezione di Pescara

Note – Ammoniti: Rigoni (V), Djuric (S)

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.