Home News Ascoli-Salernitana, fischia Abbattista di Molfetta: 3 successi in 12 gare per i...

Ascoli-Salernitana, fischia Abbattista di Molfetta: 3 successi in 12 gare per i granata

Bilancio equo per l'ippocampo con l'arbitro pugliese, che nel 2016 diresse la gara pareggiata 2-2 ad Ascoli dalla truppa di Menichini con il gol di Bagadur al 94'

163
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Ascoli – Salernitana, in programma sabato 20 febbraio alle ore 14:00, sarà diretta da Eugenio Abbattista di Molfetta. Assistenti: Alessandro Cipressa (sez. Lecce) – Davide Miele (sez. Torino). IV Uomo: Ivano Pezzuto (sez. Lecce).

Designazione abbastanza “neutra” per i granata guardando ai precedenti, considerando che in 12 partite con l’arbitro originario di Bari il cavalluccio marino ha ottenuto 3 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte. La gara più recente risale allo scorso 18 dicembre, quando Abbattista diresse Frosinone-Salernitana 0-0, valida per il girone d’andata. La scorsa stagione l’arbitro pugliese ha diretto due gare della squadra allenata da Ventura, entrambe perse: il 4-0 di Coppa Italia a Lecce (a segno Lapadula con una doppietta, Falco e Majer) e il derby casalingo contro il Benevento, vinto 2-0 dalla formazione di Inzaghi grazie alle reti di Viola e Sau. Anche 2018-2019 Abbattista diresse i granata in due occasioni: il classe ’82 barese arbitrò lo 0-0 interno al debutto contro il Palermo e il derby perso di misura contro il Benevento, deciso dell’autogol di Micai.

L’anno precedente il fischietto pugliese diresse la gara vinta dalla Salernitana di Bollini sul campo del Frosinone (reti di Rosina, Soddimo e doppietta di Coda), oltre al pareggio a occhiali all’Arechi contro il Novara e al 3-2 dell’ultimo turno di campionato al Curi contro il Perugia. Nell’occasione, andarono a segno Coda, Ricci (futuro calciatore granata), Di Carmine, Ronaldo e Terrani. Nel 2015-2016, al ritorno in Serie B dell’ippocampo, Abbattista arbitrò in due occasioni la Salernitana: dopo il 2-2 casalingo con l’Entella (deciso dai gol di Colombo, Bus, Troiano e Iacoponi), il trentottenne di Molfetta, curiosamente, diresse proprio Ascoli-Salernitana del 30 aprile 2016, gara terminata 2-2 con la doppietta di Cacia per il +2 bianconero e i gol di Oikonomidis e Bagadur per la rimonta granata. Riavvolgendo ulteriormente il nastro, si arriva al 2010-2011, quando in Prima Divisione Abbattista diresse prima Salernitana-Cremonese 2-1 (autogol di Jefferson e reti di Ragusa e Carcuro) e poi Salernitana-Gubbio, terminata anch’essa 2-1 con i sigilli di Fava, Juanito Gomez e Montella.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.