Home Breaking news Calciatori al Casinò: il comunicato del Monza e la posizione delle Asl...

Calciatori al Casinò: il comunicato del Monza e la posizione delle Asl competenti

Giocatori al Casinò di Lugano: la nota del Monza ed i dubbi sul protocollo Figc. Il ruolo delle Asl potrebbe essere decisivo

2208
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

“L’AC Monza ha appreso dagli organi di stampa che ieri pomeriggio, al termine dell’allenamento, alcuni calciatori si sono recati al Casinò di Lugano.

Non è vietato recarsi in Svizzera; è però stata senz’altro una leggerezza averlo fatto in questo periodo.

I predetti calciatori intendevano trascorrere insieme qualche ora libera del pomeriggio. Hanno peccato di ingenuità e hanno riconosciuto l’errore. 

canale youtube

L’AC Monza ha prontamente comunicato l’ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria locale di riferimento e continua a osservare il protocollo anti Covid-19 della Figc, che prevede che i calciatori possano svolgere le loro attività sottoponendosi a tamponi periodici”. Questo il testo del comunicato ufficiale diramato dal Monza nelle scorse ore all’indomani della gita a Lugano di otto calciatori biancorossi. Per il club brianzolo i calciatori in questione possono allenarsi, ma non si sa se gli stessi si siano sottoposti a tutti gli obblighi di legge previsti in materia di spostamenti da e verso l’estero per la prevenzione del contagio da covid.

Il Monza ha ricevuto l’ok della locale Asl, mentre quella di Salerno è stata tempestata di messaggi da parte dei tifosi granata che chiedono di bloccare la partenza della squadra di Brocchi.

Come finirà? Si attendono sviluppi sulla vicenda.

Articolo precedenteSalernitana, seduta al Mary Rosy: in due lavorano a parte. Tamponi negativi
Articolo successivoSalernitana-Monza, è sempre più caos. L’ATS Brianza blocca i calciatori “fuggiaschi”. Niente trasferta a Salerno.
Classe '76, non sempre è nervoso.