Home Breaking news Gravina: “La Salernitana va venduta nei tempi prestabiliti e nel rispetto delle...

Gravina: “La Salernitana va venduta nei tempi prestabiliti e nel rispetto delle regole”

Le parole del presidente della FIGC Gabriele Gravina sul caso Salernitana. La vendita della società dovrà avvenire categoricamente entro il 25 giugno

1250
0
Gabriele Gravina (fonte Getty Images)
Tempo di lettura: < 1 minuto

A distanza di oltre tre settimane dalla vittoria del campionato, in casa Salernitana continua a tenere banco la questione societaria. Nonostante i numerosi rumors, veritieri o meno, sulle possibili soluzioni, ad oggi non risulta esserci una pista davvero concreta che possa mettere tutti d’accordo.

Intervistato dai colleghi de “Il Messaggero”, il presidente della FIGC Gabriele Gravina è tornato a parlare del caso Salernitana ribadendo, sostanzialmente, il concetto già espresso qualche settimana fa. Questo il chiaro ed inequivocabile messaggio rivolto al co-patron granata Claudio Lotito:

«Il club campano va ceduto nei tempi prestabiliti – dice Gravina, che poi aggiunge – Se Lotito genera contraddizioni? Non amo personalizzare. A lui riconosco l’impegno attivo nel mondo del calcio e la sua scaltrezza. Sulla Salernitana però lo dico chiaro e tondo: la cessione della Salernitana dovrà avvenire nel rispetto delle regole, senza strane interpretazioni delle norme. Chi vuole bene alla Salernitana sa di cosa parliamo.»

Parole che, ancora una volta, lasciano poco spazio all’interpretazione e che, soprattutto, obbligherebbero la società a trovare una soluzione definitiva. Ricordiamo che Lotito e Mezzaroma avranno tempo fino al 25 giugno per definire la cessione del club ad un nuovo acquirente.

Articolo precedenteSpeciale “Taccuino avversario” – Rossi (Diarionerazzurro.it): “Finalmente Salernitana-Atalanta in Serie A. Lotito? Non mi è simpatico, ma gli vanno dati dei meriti. Ed è folle pensare a una non iscrizione dei granata. Chi della Dea vedrei a Salerno?”
Articolo successivoLa multiproprietà smetta di tarpare le ali ad un sogno che merita di essere vissuto
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.