Home Calciomercato Mercato: ufficiale Coulibaly. Lammers e Bonazzoli in pole per l’attacco, rebus Djuric

Mercato: ufficiale Coulibaly. Lammers e Bonazzoli in pole per l’attacco, rebus Djuric

Le punte di Atalanta e Sampdoria sono le priorità di Castori per il reparto offensivo. Il bosniaco si defila dalla lista degli incedibili

2270
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana ha ufficializzato il ritorno in granata di Mamadou Coulibaly. Il centrocampista senegalese riabbraccia Fabrizio Castori dopo la promozione ottenuta la scorsa stagione: il classe ’99 arriva dall’Udinese in prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni. Una formula che sembra ormai essere l’autentica costante di questo complicato mercato estivo della compagine granata.

In attacco la Salernitana sarebbe pronta ad affondare il colpo per Lammers e Bonazzoli: i calciatori di Atalanta e Sampdoria sono al momento le prime scelte, e sarebbero innesti di buon livello. In casa blucerchiata si seguono anche La Gumina e Torregrossa, mentre è più fredda la pista Caprari. Piace Favilli del Genoa, mentre con il Napoli resta aperto il discorso per il ritorno di Tutino: il Parma, però, sembra non essersi del tutto defilato, e il ds azzurro Giuntoli sarebbe pronto ad indire una vera e propria asta di mercato per la punta partenopea.

In difesa le priorità di Castori sono Gagliolo e Letizia, ma per entrambi i calciatori sussistono difficoltà economiche. Ecco perché a destra il club sonda Depaoli della Sampdoria, oltre a Ratiu del Villarreal e Laurini del Parma, proposto dall’agente Giuffredi. Quest’ultimo vorrebbe piazzare anche i centrocampisti Grassi, Ndoj e Kastanos (suoi assistiti). In mediana piacciono anche gli svincolati Nikolov e Lassana Coulibaly, mentre è piuttosto improbabile un ritorno di Matteo Ricci.

Atteso in ritiro Ruggeri, il quale dovrebbe essere a breve liberato dall’Atalanta che, saltato Frabotta, si è tutelata con Pezzella del Parma come vice-Gosens a sinistra. In uscita la novità principale riguarda Djuric: il bosniaco, in scadenza a giugno 2022, ha fatto sapere di non essere disposto ad aspettare all’infinito per discutere del suo rinnovo contrattuale, dunque potrebbe guardarsi intorno anche in questa sessione di mercato.

Quanto agli esuberi, Mantovani piace ad Ascoli, Ternana e Alessandria, la quale segue anche Orlando. Anche Cavion andrà certamente a giocare in Serie B: il centrocampista è stato bocciato da Castori, e potrebbe finire alla Reggina, principale formazione interessata. Da definire la posizione di Aya e Schiavone, mentre Galeotafiore è nel mirino del Monopoli. Su Cernigoi ci sono Pescara, Gubbio, Avellino, Catanzaro, Cesena e il Seregno, che si prepara ad ufficializzare l’arrivo in prestito di Kalombo.

Articolo precedenteIl mercato delle altre, il punto del 25 luglio
Articolo successivoPianeta trust
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.