Home Calciomercato Simy-Salernitana, fumata bianca vicina. Piace Musacchio per la difesa, nuovo nome in...

Simy-Salernitana, fumata bianca vicina. Piace Musacchio per la difesa, nuovo nome in attacco

Il nigeriano sarà granata nelle prossime 24 ore. Difficile arrivare a Caceres, occhi puntati sull'argentino appena svincolatosi dalla Lazio

1404
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana si prepara a porre fine alla telenovela dell’estate e ad accogliere Simy Nkwankwo. Il bomber nigeriano, autore di 20 reti nello scorso campionato di Serie A, approderà a Salerno tra oggi e domani, per svolgere le visite mediche e firmare il contratto che lo legherà alla Salernitana per 4 stagioni. Al Crotone andranno 6 milioni di euro (la formula è quella del prestito con obbligo di riscatto), mentre il calciatore percepirà circa un milione all’anno di ingaggio.

In attacco, però, la società granata punta anche altri profili. Il nome caldo nelle ultime ore è quello di Gerson Rodrigues, classe ’95 della Dinamo Kiev: il portoghese naturalizzato lussemburghese è un esterno d’attacco, capace di disimpegnarsi anche come seconda punta. Resta vivo l’interesse in casa Genoa per Ekuban e Favilli, mentre sfuma Cerri, il cui passaggio in prestito al Como è ufficiale.

Verso il tramonto anche la pista Caprari, poiché il giocatore vuole restare alla Sampdoria. Per il ruolo di sottopunta occhi puntati anche su Marco Mancosu: il classe ’88 sardo ha rotto con il Lecce e cambierà aria, la Salernitana potrebbe farci più di un pensierino. Sul giocatore c’è però anche il Cagliari. In mediana la Salernitana non abbandona l’idea Grassi, il quale è assistito da Giuffredi (agente anche di Kastanos), mentre resta vivo l’interesse per Cassata, che potrebbe lasciare il Genoa. Sullo sfondo Sabiri e Viviani, mentre con la Sampdoria non si è entrati nel dettaglio per Léris.

Novità significative in difesa. Con la pista Caceres che si è raffreddata, la Salernitana punta un altro ex laziale come Mateo Musacchio: il centrale argentino classe ’90 è svincolato dallo scorso 1 luglio dopo la scadenza del contratto con il club biancoceleste, e sarebbe – curriculum alla mano – certamente un colpo di spessore per una neopromossa. L’altro nome sondato nella capitale è Santon, in uscita dalla Roma, mentre non si registrano passi avanti nei dialoghi con la Samp per Chabot.

Sul fronte cessioni, la Salernitana ha ufficializzato un’altra operazione con il Seregno: dopo Cernigoi, Galeotafiore e Vitale, raggiunge il club brianzolo anche Filippo D’Andrea. Il classe ’98 si trasferisce in prestito secco per una stagione. Restano da piazzare Sy e Kristoffersen, che potrebbero finire entrambi al Cosenza, mentre anche Schiavone è tra i possibili calciatori in uscita. Firenze piace a Lecco, Modena e Pescara, la Turris ha chiesto in prestito il portiere Russo. Cercasi offerte per Guerrieri e Giannetti.

Articolo precedenteIl mercato delle altre, il punto del 17 agosto
Articolo successivoil ragazzo che voleva essere Di Tacchio
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.