Home Calciomercato Salernitana, stallo totale sul mercato. Sfuma un attaccante seguito nelle ultime settimane

Salernitana, stallo totale sul mercato. Sfuma un attaccante seguito nelle ultime settimane

Il giovane Ugbo passa dal Chelsea al Genk. In difesa si tratta per Musacchio e Chabot, Sabiri e Viviani in pole a centrocampo

1783
0
Ike Ugbo
Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante la forte emergenza in difesa e nel reparto offensivo, la Salernitana continua a tentennare sul mercato a soli 6 giorni dalla chiusura della finestra estiva, e soprattutto a -4 dal durissimo impegno casalingo con la Roma. In difesa il club granata continua l’estenuante trattativa con l’entourage dello svincolato Musacchio, oltre a portare avanti i dialoghi con la Sampdoria per il prestito di Chabot. Al momento, però, nessuna novità significativa. La pista più recente porta a Goldaniga del Sassuolo, mentre Gagliolo resta il vero pallino di Castori. Più che raffreddata invece l’idea Caceres.

A centrocampo le due trattative più calde sono quelle per Sabiri e Viviani: c’è l’accordo di massima con l’Ascoli per il fantasista tedesco, sul quale lo staff tecnico sarà chiamato ad esprimersi, mentre si avvicina anche il giovane mediano svincolatosi dal Chievo. Occhi anche su Radovanovic e Cassata, entrambi fuori dai piani del Genoa e possibili opportunità negli ultimi giorni di mercato. Niente più di un sondaggio per i sudamericani Martinez (Nacional Montevideo) e Galdames (svincolato).

In casa Genoa si seguono anche le punte Ekuban e Favilli, ma il primo nome per l’attacco resta Caprari. L’attaccante della Sampdoria, seguito anche dallo Spezia, potrebbe però restare a Genova, visto l’infortunio rimediato da Manolo Gabbiadini nella gara di lunedì contro il Milan. Il club granata mantiene l’attenzione anche sul 26enne Rodrigues della Dinamo Kiev, oltre ad aver effettuato un sondaggio per Ceter che è in uscita dal Cagliari.

Sfuma invece Ugbo, che passa ufficialmente dal Chelsea al Genk: il classe ’98, inseguito dalla Salernitana nelle ultime settimane, si trasferisce in Belgio a titolo definitivo firmando un quadriennale. In uscita, il club granata dovrà lavorare alle cessioni di Schiavone e Kristoffersen, senza dimenticare un Aya la cui permanenza è tutt’altro che certa. Attese a breve novità sul rinnovo di Djuric, mentre andranno piazzati anche Russo, Guerrieri, Kalombo, Firenze, Giannetti e Musso.

Tutto, però, si farà presumibilmente solo dopo la gara con la Roma: con ogni probabilità, infatti, la Salernitana si presenterà con queste vesti anche alla sfida di domenica sera contro i giallorossi. Poi le ultime 48 ore di mercato, che saranno decisive per consegnare a Castori un gruppo in grado di giocarsi la salvezza alla pari con le altre concorrenti.

Articolo precedenteSalernitana-Roma, fischia Abisso di Palermo.
Articolo successivoMourinho senza mezzi termini: “Penseremo alla Salernitana solo da venerdì”
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.