Home News Salernitana, la probabile formazione: si torna al 3-5-2, dentro Simy. Gagliolo verso...

Salernitana, la probabile formazione: si torna al 3-5-2, dentro Simy. Gagliolo verso l’esordio

Il nigeriano pronto alla prima chance da titolare con l'ippocampo sul petto. Strandberg tornerà a guidare il reparto arretrato

809
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dubbi pressoché nulli per Fabrizio Castori alla vigilia del match di Torino. Per la gara contro i granata di Juric, in programma domani pomeriggio, il tecnico della Salernitana è pronto a tornare al canonico 3-5-2, dopo il catenacciaro 5-4-1 schierato nella batosta interna contro la Roma.

Davanti a Belec, saranno due le novità nel terzetto difensivo: con Aya e Jaroszynski fuori (entrambi indisponibili al pari di Veseli), toccherà a Strandberg tornare a guidare il terzetto difensivo dopo aver saltato per squalifica il match contro i giallorossi; alla sinistra del norvegese ci sarà Gagliolo, subito al debutto in maglia granata, mentre dall’altra parte agirà Gyomber, che tornerà a fare da braccetto destro dopo aver giocato da centrale – suo ruolo naturale – nella gara persa all’Arechi.

In mediana peserà l’assenza di Capezzi, e si va dunque verso una conferma di Obi, che questa volta agirà come mezz’ala sinistra. Il nigeriano comporrà un terzetto tutto gamba e dinamismo con Mamadou Coulibaly dall’altra parte e Di Tacchio a fare da schermo davanti alla difesa. A sinistra conferma per Ruggeri, mentre a destra tiene banco il ballottaggio Kechrida-Zortea, ma il tunisino è in vantaggio per partire nuovamente titolare. In avanti è recuperato Djuric, che sarà in panchina al pari dell’ultimo arrivato Ribery; spazio quindi alla prima da titolare di Simy, che affiancherà un Bonazzoli al momento inamovibile.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo; Kechrida, M. Coulibaly, Di Tacchio, Obi, Ruggeri; Bonazzoli, Simy.

Articolo precedenteVerso Torino-Salernitana, la conferenza di Juric. Novità su Belotti
Articolo successivoTORINO GRANATA, GRANATA AL QUADRATO
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.