Home News Nazionali: pokerissimo Inghilterra, Veseli saluta Qatar 2022. Oggi Kechrida e Strandberg

Nazionali: pokerissimo Inghilterra, Veseli saluta Qatar 2022. Oggi Kechrida e Strandberg

Novanta minuti da titolare per il difensore granata nella sconfitta che costringe l'Albania ad abbandonare il sogno mondiale

351
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Nella serata del deludente pareggio azzurro contro la Svizzera, si sono giocate anche altre gare di qualificazione ai Mondiali 2022. Una di queste si è disputata a Wembley, dove l’Albania del granata Frédéric Veseli è uscita sconfitta con un pesantissimo 5-0 dall’Inghilterra. Un dominio netto da parte dei vicecampioni d’Europa, capaci di sbloccare subito la gara e chiuderla già nei primi 45 minuti: gli uomini di Southgate hanno iniziato con le marce alte trovando due reti grazie ai colpi di testa di Maguire e Kane, intervallati dalla parata di Pickford sul tiro dell’albanese Uzuni; successivamente Henderson ha firmato il 3-0 con un sinistro sottomisura, prima di un bel salvataggio da parte di Veseli che ha sventato il tentativo a botta sicura di Kane. Il centravanti del Tottenham ha rimediato poco dopo, trovando prima il 4-0 con un sinistro di potenza, e poi – nel recupero della prima frazione – indovinando una spettacolare sforbiciata per il pokerissimo dei Tre Leoni.

La tripletta del centravanti degli Spurs ha definitivamente chiuso la partita, divenuta piuttosto scialba in una ripresa segnata dalla girandola di cambi e da qualche buona chance per il 6-0 dilapidata dagli inglesi. In una serata amara dal punto di vista del risultato, per Veseli restano i 90 minuti da titolare, utili a ritrovare un po’di condizione dopo un avvio stagionale piuttosto complesso: il numero 5 della Salernitana è stato schierato come centrale di destra nel 3-5-2 di Reja, in una retroguardia tutta “italiana” completata dall’empolese Ismajli e dal romanista Kumbulla, sostituito dopo un quarto d’ora dal leccese Dermaku. In campo anche altri calciatori di A, quali Strakosha, Hysaj e Bajrami.

Con il ko di Londra, la selezione rossonera dice definitivamente addio al sogno Qatar 2022: l’Albania resta terza a 15 punti nel Gruppo I, e in virtù del successo della Polonia (4-1 esterno sull’Andorra) arriva a -5 dal secondo posto. Un distacco dagli spareggi matematicamente irrecuperabile, considerando l’unica partita restante nel gruppo. Lunedì contro Andorra, dunque, l’Albania giocherà solo per l’orgoglio.

Oggi toccherà ad altri due calciatori granata. Il primo è Kechrida, che con la Tunisia sarà ospite della Guinea Equatoriale alle 17:00 per blindare il primato nel Gruppo B delle qualificazioni africane al Mondiale. Alle 18:00 sarà invece il turno di Strandberg, che con la Norvegia ospiterà la Lettonia all’Ulleval Stadion di Oslo. La formazione del ct Solbakken è seconda nel Gruppo G europeo e attualmente giocherebbe gli spareggi, ma punta a mantenere il +2 sulla Turchia e il -2 dall’Olanda in vista dell’ultimo turno di martedì, quando Odegaard e compagni saranno ospiti degli Oranje a Rotterdam.

Articolo precedenteSalernitana, Colantuono può sorridere: Capezzi torna in gruppo
Articolo successivoSalernitana, sgambatura contro la Primavera: in tre ai box, Ribery ok. Due giorni di riposo
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.