Home News Domani la ripresa verso lo Spezia: rientra Ranieri, fuori Veseli. Aspettando infermeria...

Domani la ripresa verso lo Spezia: rientra Ranieri, fuori Veseli. Aspettando infermeria e mercato

L'albanese salterà la quinta di ritorno per squalifica. In bilico il rientro di Lassana Coulibaly

648
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Due giorni di riposo per la Salernitana, che dopo il derby perso in emergenza contro il Napoli tornerà ad allenarsi domani mattina. La truppa di mister Colantuono si ritroverà alle 10:30 al centro sportivo Mary Rosy, dove sarà presente anche il nuovo portiere granata Luigi Sepe, ufficializzato nella giornata di ieri. I granata cominceranno così l’avvicinamento al match casalingo contro lo Spezia, che si giocherà lunedì 7 febbraio alle 20:45.

Il cruciale match contro i liguri vedrà il rientro di Ranieri, spezzino doc, che tornerà a disposizione per dopo aver saltato il derby per squalifica. In difesa mancherà però Veseli, fermato per un turno dal Giudice Sportivo a causa dell’espulsione rimediata al Maradona.

Per il resto, in attesa di innesti dal mercato (Mazzocchi il prossimo sulla tabella di marcia), l’imperativo sarà quello di recuperare il maggior numero possibile di calciatori durante la sosta: tra Covid e infortuni, hanno dato forfait per il derby i vari Ribery, Djuric, Gondo, Kastanos, Capezzi, Mamadou Coulibaly, Gyomber, Zortea, Strandberg, Ruggeri e Fiorillo. A questi si aggiunge Schiavone, uscito anzitempo domenica per un problema muscolare alla coscia destra.

Resta in bilico la situazione di Lassana Coulibaly, che domani sera sarà impegnato negli ottavi di Coppa d’Africa contro la Guinea Equatoriale: il centrocampista granata (in campo per 54 minuti con il Mali nelle tre gare del girone concluso al primo posto) giocherebbe domenica l’eventuale quarto di finale contro la vincente tra Senegal e Capo Verde.

In caso di sorprendente arrivo tra le prime quattro, la finale (per la Coppa o per il terzo posto) si disputerebbe domenica 6 febbraio, rendendo impossibile il tempestivo rientro del classe ’96 per il match contro la compagine di Thiago Motta. Ipotesi migliore in assoluto per il centrocampista e la selezione maliana, ma certamente meno auspicata dalla Salernitana.

Articolo precedenteRescissione consensuale per Fazio: Salernitana sempre più vicina
Articolo successivoUfficiale: Pasquale Mazzocchi è un nuovo calciatore della Salernitana
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.