Home News Inter-Salernitana, le probabili: Inzaghi conferma Lautaro-Dzeko, novità Lovato e Kastanos

Inter-Salernitana, le probabili: Inzaghi conferma Lautaro-Dzeko, novità Lovato e Kastanos

Turno di riposo per De Vrij nel 3-5-2 nerazzurro. Granata con lo stesso assetto, Dia torna titolare

397
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Il lunch match della decima giornata di Serie A propone la sfida tra Inter e Salernitana, l’una di fronte all’altra a San Siro. Alla Scala del calcio i nerazzurri di Inzaghi, quinti in classifica con 15 punti, cercheranno un risultato utile per continuare la loro rincorsa. Dall’altro lato i granata di Nicola, undicesimi in campionato a quota 10.

I padroni di casa arrivano dal rocambolesco 3-3 di Champions a Barcellona, risultato d’oro dopo l’1-0 ottenuto la settimana precedente. Nel mezzo il successo esterno con il Sassuolo, che ha segnato il ritorno alla vittoria in campionato dopo due sconfitte. Lo stesso ha fatto la Salernitana, capace di battere 2-1 il Verona, superando così il brutto 5-0 patito a Reggio Emilia.

Su sponda casalinga, Inzaghi confermerà il solito 3-5-2, autentico marchio di fabbrica. Si rinnova il dubbio tra i pali, dove Onana dovrebbe nuovamente spuntarla su Handanovic. In difesa riposo per De Vrij, dunque sarà Acerbi a guidare il terzetto. Al fianco dell’ex Lazio agiranno Skriniar e Bastoni. Regia affidata ad Asllani, affiancato da Barella e Cahlanoglu.

A destra Dumfries, mentre a sinistra Gosens avrà una chance dal primo minuto dopo il gol segnato mercoledì al Camp Nou. In avanti è recuperato Correa, ma il tecnico piacentino si affiderà ancora una volta al tandem composto da Lautaro Martinez e Dzeko. Ancora ai box Lukaku, Brozovic, e Dalbert, ai quali si aggiunge Gagliardini causa lombalgia.

Sul fronte granata, anche Nicola proporrà il consueto 3-5-2. Davanti a Sepe la notizia positiva è il recupero di Lovato, infortunatosi alla caviglia nel riscaldamento pre-Verona. Il difensore tornerà titolare, facendo da braccetto sinistro al fianco di Gyomber e Daniliuc. In mediana pesano la squalifica di Radovanovic e l’infortunio di Maggiore, con Bohinen che è recuperato ma non verrà rischiato dall’inizio.

Scelte dunque obbligate, con Kastanos che tornerà ad una maglia da titolare che manca dalla prima di campionato contro la Roma. Al suo fianco Coulibaly e Vilhena. Conferma sulle fasce per Candreva (ex di turno) e Mazzocchi, attenzionato dall’Inter dopo l’ottimo avvio di campionato. In avanti Piatek e Dia, entrambi a segno nel match di domenica scorsa contro l’Hellas. Indisponibile Fazio al pari di un Ribéry ormai prossimo al ritiro dal calcio giocato.

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Asllani, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Dzeko. A disposizione: Handanovic, Cordaz, De Vrij, Bellanova, Dimarco, D’Ambrosio, Darmian, Zanotti, Mkhitaryan, Carboni, Correa. Allenatore: Inzaghi.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Daniliuc, Lovato; Candreva, Coulibaly, Kastanos, Vilhena, Mazzocchi; Piatek, Dia. A disposizione: Fiorillo, De Matteis, Bronn, Bradaric, Sambia, Motoc, Pirola, Bohinen, Capezzi, Iervolino, Bonazzoli, Botheim, Valencia. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Juan Luca Sacchi di Macerata. Assistenti: Rossi – Di Gioia. IV uomo: Piccinini. VAR: Marini. Assistente VAR: Giallatini

Fischio d’inizio ore 12:30. Diretta Sky Sport e DAZN.

Articolo precedentePoche ore a Inter-Salernitana: precedenti e curiosità
Articolo successivoCastellano: «Inter, non sottovalutare questa Salernitana. E occhio all’ex Candreva»
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.