Home News Ora il Lecce, Salernitana subito in campo: mancherà Gyomber, aspettando rinforzi

Ora il Lecce, Salernitana subito in campo: mancherà Gyomber, aspettando rinforzi

Lo slovacco torna ai box subito dopo il rientro tra i titolari. In arrivo Troost-Ekong

662
0
SALNAP 21 01 2023 14
SALNAP 21 01 2023 14
Tempo di lettura: < 1 minuto

Archiviato lo 0-2 con il Napoli, la Salernitana è tornata ad allenarsi questa mattina. Domenica di lavoro per i granata, che dopo la sconfitta nel derby saranno di scena venerdì sera al Via del Mare contro il Lecce. In Salento Nicola dovrà rinunciare a Gyomber, uscito ieri dopo meno di un quarto d’ora a causa di un infortunio muscolare alla coscia sinistra.

Problema che – in attesa degli esami di rito – costringerà il difensore slovacco al forfait contro i giallorossi di Baroni. Un’autentica disdetta tanto per l’ex Perugia (appena rientrato tra i titolari dopo un lungo stop) quanto per Nicola, chiamato a fare i conti con una sempre più fitta emergenza in difesa.

Nel reparto arretrato mancherà ancora Fazio, mentre restano da valutare le condizioni di Bronn e Radovanovic: se il tunisino deve smaltire i problemi muscolari alla coscia sinistra, il serbo ha dato forfait nel derby per sintomi influenziali, e potrebbe tornare convocabile per venerdì.

Nel frattempo Nicola aspetta anche Troost-Ekong, il cui arrivo dal Watford è stato già definito: il centrale ex Udinese è atteso nelle prossime ore a Salerno, poi dopo le visite mediche si aggregherà ai nuovi compagni e sarà disponibile già a Lecce. In Puglia mancheranno invece Mazzocchi e Maggiore, entrambi impegnati nel percorso di recupero dai rispettivi infortuni di lungo corso.

Stamane Piatek e compagni hanno lavorato al Mary Rosy. Seduta aperta con un’attivazione fisica, poi esercizi di tecnica dinamica e lavoro situazionale. Infine, i granata hanno chiuso con una parte fisica. Squadra in campo domani alle 15:00.

Articolo precedenteLa moviola di Salernitana Napoli
Articolo successivoSalernitana, fatta per Troost-Ekong: il difensore ex Udinese è arrivato in Campania
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.