Home Editoriale Hellas Verona – Salernitana: la sfida salvezza

Hellas Verona – Salernitana: la sfida salvezza

Nuove soluzioni per la formazione granata per affrontare con grinta e determinazione l'Hellas Verona di Zaffaroni

707
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Salernitana affronterà l’Hellas Verona con l’obiettivo di riscattarsi dopo la sonora sconfitta interna contro la Juventus. Gli scaligeri, dal canto loro, sono in forma e pronti a spingere per allontanarsi dalla zona rossa della classifica. Lo hanno dimostrato nelle ultime settimane, infatti, sono reduci da tre risultati utili consecutivi. Durante il match di lunedì pomeriggio, gli uomini di Zaffaroni non lasceranno nulla d’intentato. Nel frattempo, sul fronte granata, nonostante le assenze, Nicola ha diverse opzioni a disposizione per la formazione.

La difesa potrebbe vedere Bronn come terzino, con Lovato che affiancherebbe Troost-Ekong. In mezzo al campo, dopo la prova incolore di Nicolussi Caviglia contro i bianconeri, Bohinen sarà chiamato a fare la differenza, supportato da Coulibaly e Crnigoj. In avanti Dia sarà confermato, mentre Bonazzoli potrebbe tornare nello starting eleven.

La Salernitana ha le armi necessarie per contrastare il Verona, e le motivazioni dovranno toccare i massimi livelli per riuscire nell’impresa al Bengodi. Sarà indispensabile dimostrare coraggio, intraprendenza e voglia di rivalsa per cercare di portare a casa l’intera posta in palio in questa sfida decisiva per la salvezza.

Articolo precedenteIvan Radovanovic: «L’ultimo giorno di mercato mi è stato detto o vai a Cagliari o sei fuori»
Articolo successivoCyril Ngonge: «La sfida più grande sarà salvare il Verona»
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!