Home News Firmata in Comune la convenzione per l’utilizzo dello Stadio Arechi. Previsti diversi...

Firmata in Comune la convenzione per l’utilizzo dello Stadio Arechi. Previsti diversi lavori. Durerà 12 anni.

MIlan: «Una convenzione ci soddisfa. Adegueremo subito l'area hospitality. Il nome? Non ne abbiamo parlato, ma il Comune è aperto alle nostre richieste»

739
0
Foto Arechi 2022 2
Foto Arechi 2022 2
Tempo di lettura: 2 minuti

È stata firmata questa mattina a Palazzo di Città la convenzione che regolerà i rapporti tra Comune di Salerno e Salernitana per ciò che riguarda lo Stadio Arechi. Presenti il Sindaco, Vincenzo Napoli e l’AD dalla società granata Maurizio Milan oltre a Felice Marotta, colui il quale ha mantenuto i rapporti tra Salernitana e Comune di Salerno. È stato proprio quest’ultimo ad illustrare i punti della convenzione che durerà sei anni con la possibilità di proroga per altri sei.

Un documento articolato che impegnerà sia l’Ente che la società granata per migliorare la fruibilità dell’impianto di Via Allende nell’attesa che partano i lavori per la copertura, già finanziati dalla Regione Campania. La Salernitana avrà anche la gestione del Campo Volpe.

Trentacinque articoli che riguardano tutti gli aspetti, dal manto erboso al settore Distinti, alla realizzazione di attività commerciali. la manutenzione del manto erboso sarà a cura della Salernitana, ma le spese saranno compensate con il Comune. La stessa società realizzerà una rampa di accesso per i disabili nel settore Distinti e ci si impegnerà a rendere finalmente fruibile la Curva Nord per aumentare la capienza dell’impianto.

Perciò che riguarda la denominazione dell’impianto e dei cosiddetto “naming rights”, questo aspetto non è stato messo in convenzione ma il Comune attenderà di conoscere le proposte del club per valutarle entro trenta giorni.

Il Comune di Salerno ha, inoltre, chiesto alla Questura circa l’utilizzazione di uno spicchio del Settore Distinti per la tifoseria ospite con una viabilità dedicata. I lavori non dovranno ostacolare la disputa delle varie competizioni.

Soddisfatto l’AD Milan: «Una convenzione che ci fa stare tranquilli, stipulata in un clima di grande collaborazione tra Salernitana e Comune di Salerno. Ci impegniamo a migliorare subito l’area hospitality. Sul centro sportivo siamo a buon punto. Attendavamo la convenzione per riaprire questo capitolo. Col presidente decideremo nei prossimi giorni se orientarci su Fuorni o su altre location. Avremo al nostro fianco anche la Lega Calcio. Per quanto riguarda la Curva Nord vogliamo esser pronti per il prossimo campionato. Il nostro obiettivo è quello di adeguare l’impianto ai parametri UEFA già dalla prossima stagione».