Home News Salernitana, punto d’orgoglio. A Roma è 2-2

Salernitana, punto d’orgoglio. A Roma è 2-2

Granata due volte avanti con Candreva e Dia, giallorossi a segno con El Shaarawy e Matic

416
0
La cronaca ROMSAL
La cronaca ROMSAL
Tempo di lettura: 2 minuti

Prima delle tre partite post salvezza matematica per la Salernitana, di scena all’Olimpico contro la Roma in un incontro valido per la 36/a giornata di Serie A 2022/2023. E i granata proseguono sulla strada tracciata da Antonio Candreva. Al 12′ lancio lungo di Coulibaly e l’ex Lazio sente odore di derby, infilando Rui Patricio con un pallonetto di esterno destro al volo.

La Roma, dopo qualche minuto di sbandamento, piano piano comincia a reagire e al 31′ sfiora il pari. Cross di Bove dalla destra, conclusione di prima di El Shaarawy dal limite dell’area e sfera non lontana dalla porta difesa da Ochoa.

Tre minuti di recupero e al 46′ la Roma trova il pareggio sugli sviluppi di calcio d’angolo con Ibanez. Ma nell’azione Belotti tocca con la mano e l’arbitro Colombo annulla. Recupero prolungato fino al 51′ ma non accade più nulla e si va a riposo con la Salernitana avanti 1-0.

Ripresa e al 47′ la Roma pareggia. Punizione di Pellegrini (entrato nell’intervallo), Ochoa respinge e da posizione defilata El Shaarawy centra l’angolino con un gran diagonale. Ma al 54′ la Salernitana si riporta avanti. Lancio lungo di Candreva, stop delizioso di Piatek, rimpallo su Smalling e Dia di tacco si butta sul pallone vagante e batte Rui Patricio. All’81’, pericolo Roma. Cross di El Shaarawy, cokpo di testa del neoentrato Abraham e parata di Ochoa. 120 secondi dopo arriva il pareggio della Roma. Sugli sviluppi di calcio d’angolo, è Matic con un diagonale a beffare Ochoa.

Sette minuti di recupero (assolutamente ingiustificati). Al 91′, Ochoa blocca un colpo di testa di Cristante. Al 94′, accenno di rissa tra le due panchine per un fallo su Dia lanciato in contropiede e Paulo Sousa viene espulso. Non accade più nulla. La Salernitana strappa un punto prezioso a Roma: 2-2

ROMA-SALERNITANA 2-2 (0-1)

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Bove, Smalling, Ibanez (46′ Llorente); El Shaarawy, Tahirovic (46′ Matic), Camara (74′ Cristante), Zalewski; Wijnaldum (67′ Abraham); Solbakken (46′ Pellegrini), Belotti. A disp: Svilar, Boer, Mancini, Darboe, Celik, Missori, Volpato, Cherubini. All: Mourinho.
SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Gyomber (71′ Lovato), Pirola (77′ Troost-Ekong); Kastanos (59′ Mazzocchi), Bohinen (71′ Vilhena), Coulibaly, Bradaric; Candreva (77′ Botheim), Dia; Piatek. A disp: Sepe, Fiorillo, Bronn, Sambia, Nicolussi Caviglia, Maggiore, Iervolino, Crnigoj, Bonazzoli All: Sousa.

Marcatori: 12′ Candreva (S), 47′ El Shaarawy (R), 54′ Dia (S), 83′ Matic (R)

Arbitro: Colombo della sezione di Como

Note – Ammoniti: Gyomber (S), Ochoa (S), Daniliuc (S), Zalewski (R), Dia (S)