Home News Sousa continuerà ad allenare la Salernitana

Sousa continuerà ad allenare la Salernitana

Sousa sarà riconfermato come allenatore della Salernitana, contribuirà ad alimentare l'identità che rappresenta il club e la città.

1489
0
Paulo Sousa
Paulo Sousa
Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno si prepara ad accogliere una notizia che farà felici i tifosi e gli appassionati della Salernitana: Paulo Sousa è pronto a prolungare il suo legame con il club e a continuare il suo lavoro sulla panchina granata. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de’ “Il Mattino”, la prossima settimana verranno condivisi tutti i dettagli riguardanti la riconferma del tecnico lusitano.

L’incontro tra Sousa e la dirigenza è atteso, e si prevede che il tecnico portoghese firmi un nuovo contratto biennale. L’accordo prevede un ingaggio di 1,2 milioni di euro a stagione, cifra che testimonia la fiducia riposta dal club nelle capacità dell’allenatore. Inoltre, è stata inclusa un’opzione di rescissione nel contratto, che potrà essere esercitata da Paulo Sousa a giugno 2024 al costo di un milione di euro. Nel caso in cui sia il club a esercitare l’opzione di rescissione, questa sarà gratuita.

Paulo Sousa ha dimostrato di avere grandi ambizioni e un forte legame con Salerno. Durante i colloqui con la dirigenza, ha manifestato il suo desiderio di contribuire a creare una mentalità vincente all’interno della squadra e di sviluppare una cultura identitaria che rappresenti appieno il club e la città.

Nonostante ci siano state voci di interesse da parte di altre squadre, il tecnico portoghese è orientato a continuare la sua avventura a Salerno. La possibilità di lavorare a lungo termine con la Salernitana e di mettere in pratica la sua visione di calcio sembrano essere fattori determinanti nella sua decisione.

I tifosi dell’Ippocampo attendono con impazienza l’ufficializzazione legata alla permanenza di Sousa e sono fiduciosi che l’allenatore possa portare il club a nuovi successi. La sua esperienza e la sua determinazione saranno fondamentali per guidare la squadra nella prossima annata, per raggiungere altri traguardi importanti.

Articolo precedenteLa moviola di Roma Salernitana
Articolo successivoBronn: «A Salerno sto benissimo, tifosi fondamentali per raggiungere l’obiettivo»
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!