Home News Salernitana, ennesimo sassolino tolto. 3-2 in rimonta (e al 96′) all’Udinese

Salernitana, ennesimo sassolino tolto. 3-2 in rimonta (e al 96′) all’Udinese

Sotto di due reti, i granata rimontano con Kastanos, Candreva e Troost-Ekong. Bersagliera a quota 42 punti

485
0
La cronaca SALUDI
La cronaca SALUDI
Tempo di lettura: 2 minuti

Un anno dopo è ancora Salernitana-Udinese. Ma questa volta i granata disputano questa partita, valida per la 37/a giornata di Serie A 2022/2023, senza patemi d’animo avendo conquistato la salvezza nello scorso turno di campionato. Dopo 25 minuti di nulla, improvvisamente l’Udinese passa in vantaggio. Tiro di Samardzic sporcato dalla difesa, pallone per Lovric che con un delizioso “scavetto” offre un cioccolatino a Zeegelaar. L’olandese, a tu per tu con Fiorillo, non sbaglia e porta avanti i friulani.

Cinque minuti dopo, arriva il raddoppio bianconero. Filtrante di Pereyra, Thauvin si infila nel burro della difesa della Salernitana e serve a Nestorovski un assist che il macedone non può proprio sbagliare. Al primo affondo la Salernitana riapre la partita. Al 43′, giocata illuminante di Candreva che serve Kastanos sulla sinistra. Gran tiro a giro del cipriota e nulla da fare per Silvestri. Dopo quattro minuti di recupero, chiamati dall’arbitro Baroni di Firenze per la perdita di tempo dovuta alle proteste bianconere (Lovric a terra a causa di contatto con Bronn durante l’azione che ha portato al gol di Kastanos) si va a riposo con l’Udinese avanti 2-1.

Ripresa e al 54′ Kastanos serve Mazzocchi sulla corsa. L’ex Venezia si ritrova a tu per tu con Silvestri ma perde il momento buono e si fa ipnotizzare dal portiere friulano. Il pareggio è solo rimandato di poco. Al 57′, punizione dal limite per la Salernitana. Tocco di Mazzocchi e gran destro di Candreva che termina la sua corsa nell’angolino collocato alla sinistra di Silvestri.

L’Udinese riparte e al 67′ sfiora il nuovo vantaggio. Bronn intercetta provvidenzialmente un filtrante di Samardzic per il neoentrato Beto e sul pallone che rimane in area si avventa Thauvin, ma il tiro a botta sicura del francese termina alto. Al 74′ ancora Udinese. Bijol porta palla e serve Beto. Conclusione del centravanti e bella parata di Fiorillo. E’ un monologo friulano e al 79′ Arslan, entrato da poco e ben servito da Beto, spara alle stelle da buonissima posizione la palla del 2-3.

All’85’ fa il suo esordio con la Salernitana e in Serie A Iervolino. E l’impatto del nipote del presidente granata è positivo, dato che ruba palla a Zeegelaar e quest’ultimo, ammonito, lo butta giù, si prende il secondo giallo e lascia conseguentemente l’Udinese in 10. Sei minuti di recupero e al 96′ Kastanos pesca Troost-Ekong in proiezione offensiva. Spaccata, palla in rete, gol del 3-2 ed Arechi in delirio. La Salernitana batte i friulani, si toglie l’ennesimo sassolino e sale a quota 42 punti in classifica

SALERNITANA-UDINESE 3-2 (1-2)

Salernitana (3-4-2-1): Fiorillo; Bronn, Ekong, Pirola; Kastanos, Coulibaly (77′ Bohinen),  Vilhena (77′ Nicolussi Caviglia), Mazzocchi (85′ Iervolino); Candreva, Botheim (46′ Bradaric, 64′ Sambia); Piatek. A disp.: Ochoa, Sepe, Bonazzoli, Crnigoj, Maggiore All. Sousa
Udinese (3-5-1-1): Silvestri; Perez, Bijol, Masina (85′ Buta); Pereyra, Samardzic, Walace, Lovric, Zeegelaar; Thauvin (76′ Arslan); Nestorovski (64′ Beto). A disp.: Padelli, Piana, Abankwah, Semedo, Guessand, Cocetta, Centis, Russo, Bassi. All. Sottil

Marcatori: 25′ Zeegelaar (U), 30′ Nestorovski (U), 43′ Kastanos (S), 57′ Candreva (S), 90’+6′ Troost-Ekong (S)

Arbitro: Baroni della sezione di Firenze

Note – Espulsi: Zeegelaar (U) Ammoniti: Vilhena (S), Bijol (U), Kastanos (S), Troost-Ekong (S)