Home News Salernitana – Udinese, probabili formazioni: riecco Mazzocchi, tandem Samardzic – Beto

Salernitana – Udinese, probabili formazioni: riecco Mazzocchi, tandem Samardzic – Beto

L'esterno torna titolare nel 3-4-2-1 granata, si rivedono anche Bronn e Lovato. Sottil con il 3-5-1-1, chance per Zeegelaar

554
0
Pasquale Mazzocchi
Tempo di lettura: 3 minuti

La Salernitana saluta il suo pubblico nel sabato pomeriggio della 37^ di Serie A, ospitando all’Arechi l’Udinese. Ultima gara casalinga per i granata di Sousa, già salvi e reduci dal 2-2 dell’Olimpico contro la Roma. A sfidare i campani, quindicesimi in classifica con 39 punti, arrivano i bianconeri di Sottil, ancorati a quota 46 e ad un dodicesimo posto ormai non più migliorabile.

Reduce dallo 0-1 casalingo con la Lazio, l’Udinese arriva 4 ko di fila in trasferta: gli ultimi punti raccolti lontano dalla Dacia Arena risalgono allo 0-1 di Empoli datato 13 marzo. La Salernitana invece è in gran forma tra le mura amiche: i granata non perdono in casa dal 19 febbraio (0-2 con la Lazio nella prima dell’era Sousa). Da lì in poi 6 risultati utili consecutivi, con 3 vittorie e altrettanti pareggi.

Al contrario di un anno fa, stavolta il match si giocherà in un Arechi vestito a festa: il 22 maggio 2022 la gioia arrivò dopo una serata di paura e tensione, con la Salernitana battuta 4-0 dai friulani e salva grazie allo 0-0 del Cagliari a Venezia. Oggi, invece, il clima sarà molto più sereno: sardi e veneti si rincroceranno – ironia della sorte – nei playoff di Serie B, mentre a Salerno si affronteranno due squadre che non hanno più nulla da chiedere al campionato.

Sousa riporta Kastanos sulla trequarti

Su sponda granata, Sousa dovrà rinunciare a diverse pedine importanti. Mancherà per infortunio il capocannoniere Dia, che raggiunge in infermeria Fazio e Valencia. Molto pesanti però anche le assenze di Gyomber e Daniliuc, squalificati. Defezioni che limiteranno il margine di scelta in difesa nel 3-4-2-1 del tecnico portoghese. Davanti ad Ochoa si rivedrà Lovato, alla guida del reparto completato da Pirola e Bronn, favorito sull’ex di turno Troost-Ekong.

In mediana tornerà titolare Vilhena, pronto a far coppia con Coulibaly dopo aver lasciato spazio a Bohinen all’Olimpico. Sull’out di destra Mazzocchi – subentrato cinque giorni fa – mentre a sinistra agirà il solito Bradaric. Trequarti presidiata nuovamente da Candreva (ex della sfida), affiancato questa volta da Kastanos: il cipriota tornerà ad agire tra le linee, dopo aver giocato in fascia destra a Roma. In avanti Piatek, ancora in vantaggio nel duello con Botheim.

Sottil ritrova Becao e lancia Zeegelaar

Emergenza ancora più significativa in casa bianconera, con Sottil orfano di moltissimi calciatori: fuori gli infortunati Deulofeu, Ebosse, Ehizibue e Success, oltre Udogie (squalificato) e Pafundi, impegnato con la Nazionale per il Mondiale under 20. A questi si aggiunge Ebosele, che non è al meglio e nella migliore delle ipotesi siederà in panchina. Il tecnico piemontese opterà per un 3-5-1-1 dalle scelte pressoché obbligate.

Davanti a Silvestri si rivedrà Becao, squalificato contro la Lazio e sostituito nell’occasione da Masina. Il brasiliano agirà in difesa con Bijol e Perez. In cabina di regia Walace, nuovamente affiancato da Arslan e Lovric. Ancora Pereyra a destra, mentre sulla fascia sinistra Zeegelaar rimpiazzerà Udogie. In avanti Beto supportato da Samardzic, ma occhio all’ipotesi Thauvin: l’impiego del francese in attacco spingerebbe l’ex Lipsia a centrocampo, con Arslan a farne le spese.

Le probabili formazioni di Salernitana – Udinese

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Bronn, Lovato, Pirola; Mazzocchi, Coulibaly, Vilhena, Bradaric; Kastanos, Candreva; Piatek. A disposizione: Sepe, Fiorillo, Sambia, Troost-Ekong, Bohinen, Crnigoj, Maggiore, Nicolussi Caviglia, Iervolino, Bonazzoli, Botheim. Allenatore: Sousa.

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Pereyra, Arslan, Walace, Lovric, Zeegelaar; Samardzic; Beto. A disposizione: Padelli, Piana, Ebosele, Masina, Guessand, Buta, Abankwah, Thauvin, Nestorowski, Vivaldo. Allenatore: Sottil.

ARBITRO: Niccolò Baroni di Firenze. Assistenti: Marchi – Vigile. IV uomo: Cosso. VAR: Di Martino. Assistente VAR: Muto.

Fischio d’inizio ore 15:00. Attesi circa 27 mila spettatori di cui 8.118 abbonati e 47 ospiti. Diretta DAZN.