Home Breaking news Inzaghi: “La squadra deve esprimersi come ha fatto in altre circostanze”

Inzaghi: “La squadra deve esprimersi come ha fatto in altre circostanze”

Inzaghi si esprime sulla partita contro la Salernitana e sull'iniziativa contro la violenza sulle donne

296
0
IMG 3685
IMG 3685
Tempo di lettura: 2 minuti

Nella conferenza stampa pre Salernitana-Lazio, l’allenatore Filippo Inzaghi ha dichiarato: “Sono arrivato da poco ma voglio che la squadra si esprima come ha fatto in altre circostanze, nessuno fa miracoli ma vedo il gruppo cambiato nell’atteggiamento. Dobbiamo dare più continuità ma quanto fatto nel primo tempo col Sassuolo deve guidarci nelle prossime gare, nel secondo tempo potevamo perdere ma anche vincere. La Lazio è avversario ostico ma sento sempre più mia questa squadra, giocheremo in casa e abbiamo bisogno di fare una grande partita, sono sicuro che sarà così. Dia? Non ce la farà.”

Inzaghi ha inoltre commentato sulle assenze dei giocatori Ochoa, Tchaouna e Dia, affermando: “Per fortuna ho tante scelte davanti, mancheranno Ochoa, Tchaouna e Dia che erano stati molto importanti per noi ma avremo il pubblico dalla nostra che deve aiutarci a fare la differenza, nonostante le assenze si sono allenati tutti bene, davanti ho l’imbarazzo della scelta, non cerchiamo alibi: abbiamo una squadra forte, chi giocherà potrà dimostrare di meritare il posto, sono molto sereno, giocheremo col due-uno davanti, cercherò di fare le scelte migliori ma anche chi dovrà entrare potrà dare una mano.”

Riguardo al ritorno di Cabral, Inzaghi ha spiegato: “Cabral era stato escluso perché era infortunato, si sapeva che sarebbe rientrato perché per noi è fondamentale, non può iniziare dal 1′ e ce lo teniamo buono per impiegarlo a gara in corso. Da quando sono arrivato non ho mai avuto una settimana tipo, non ho mai potuto lavorare con tutta la squadra. Dopo esserci allenati bene abbiamo pochi alibi, dobbiamo dimostrare adesso di volere i punti a tutti i costi, sono fiducioso, sento sempre più questo ambiente mio, i tifosi sono straordinari e dobbiamo trascinarli. Sono convinto che ci salveremo, vedendo gli ultimi allenamenti e pensando a chi manca anche, questa squadra ha tutto per potersi salvare.”

Sulla partita contro la Salernitana, Inzaghi ha affermato: “Dobbiamo contrastare una squadra forte, abbiamo una grande chance, dobbiamo riproporre per 90′ quello che abbiamo fatto nel primo tempo col Sassuolo: lì abbiamo comandato per mezzora, questa è la vera Salernitana, mi piacerebbe che domani i tifosi vedessero quel che vedo io tutti i giorni, grande unità. Il ritiro anticipato? L’hanno voluto i giocatori, si sono sentiti responsabili, vogliono regalare la salvezza e si sono confrontati con la società. Ora abbiamo una partita importante. Quando giochi contro una squadra che fa la Champions devi fare la partita perfetta e sperare che loro non siano nella giornata migliore.”

In chiusura, Inzaghi ha commentato sull’iniziativa contro la violenza sulle donne: “L’ultimo episodio è stato disarmante, in Italia succedono ancora queste cose e non va bene. Cerchiamo di dare nel nostro piccolo un segnale: è grazie alle donne se siamo al mondo”.