Home News Il prossimo avversario della Salernitana: Juventus

Il prossimo avversario della Salernitana: Juventus

Andiamo ad analizzare il prossimo avversario della Salernitana: la Juventus.

292
0
SALJUV 08 02 2023 12
SALJUV 08 02 2023 12
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana affronta per la seconda volta consecutivamente la Juventus di Massimiliano Allegri, stavolta all’Arechi, dopo il tracollo torinese. I granata proveranno a dare seguito alla vittoria contro il Verona, cercando quella che sembra una vera e propria impresa contro la seconda in classifica, che ha messo nel mirino la vetta occupata dall’Inter.

Gli ultimi risultati della Juventus

Cammino quasi perfetto negli ultimi mesi per la Juventus, che da ottobre a questa parte ha pareggiato solo due partite, contro la rivale diretta, l’Inter, e contro il Genoa nella bolgia di Marassi. Tale percorso rende la Juventus una delle squadre peggiori da affrontare al momento, e una testimonianza è lo scontro di giovedì che, per quanto abbia visto protagoniste le riserve dei granata, ha comunque messo in mostra tutte le qualità dei bianconeri. Una sola sconfitta fin qui in stagione per la squadra di Massimiliano Allegri, caduta al Mapei di Reggio Emilia in quel pirotecnico, e sorprendente, 4-2 a favore del Sassuolo di Dionisi.

L’uomo da tenere d’occhio

La sorpresa delle ultime settimane in casa bianconera è il nuovo talentuoso gioiello: Kenan Yildiz. Il turco, sbloccatosi contro il Frosinone in Serie A e autore di una rete e mezza in Coppa Italia, con lo zampino decisivo nell’autorete di Bronn, è uno dei più in forma tra le fila della squadra di Allegri. Qualità, ferocia e tanta voglia di spaccare rendono l’ex Bayern Monaco un giocatore su cui tenere gli occhi fissi, per evitare che possa fare male di nuovo alla retroguardia granata. Occhio a lasciargli spazio o potrebbe punire di nuovo, stavolta all’Arechi.

Gli assenti in casa bianconera

Gli assenti sono sempre gli stessi in casa Juventus, con Massimiliano Allegri costretto a fare a meno di sei giocatori. Oltre agli ovvi squalificati Pogba e Fagioli, per le vicende a noi tutti ben note, non ci sarà per squalifica anche Manuel Locatelli, mentre non ci saranno per infortunio De Sciglio, Kean e Alex Sandro.

La probabile formazione della Juventus

Poche novità di schieramento per il tecnico toscano, che davanti a Szczesny dovrebbe confermare lo schieramento a tre compoato da Gatti, Bremer e Danilo. Sulla destra Cambiaso favorito su Weah, mentre a sinistra spazio a Kostic. Al centro conferme per Mckennie, l’ex Nicolussi Caviglia e Rabiot. In attacco torna Vlahovic con al suo fianco probabilmente Chiesa, ma occhio al talento Yildiz, che scalpita dopo le recenti prestazioni di cui abbiamo parlato poc’anzi.