Home News Cagliari – Salernitana, probabili formazioni: una novità per Ranieri, Liverani non cambia

Cagliari – Salernitana, probabili formazioni: una novità per Ranieri, Liverani non cambia

Punti importanti in palio all'Unipol Domus: Oristanio per Luvumbo tra i rossoblù. Granata ancora con il 4-3-1-2, Candreva dietro Tchaouna e Weissman

416
0
SALCAG 22:10::2023 23
SALCAG 22:10::2023 23
Tempo di lettura: 2 minuti

Il sabato della ventottesima giornata di Serie A si apre con Cagliari – Salernitana, sfida salvezza ma non fino in fondo. Se i rossoblù, terzultimi, arrivano al match con 23 punti – gli stessi del Verona quartultimo -, i granata sono a quota 14, ultimi ma soprattutto ben più lontani. Considerando il -9 dalla salvezza e il -7 dal Sassuolo penultimo, quello dell’Ippocampo è un disperato inseguimento, nel tentativo di rientrare nella lotta per non retrocedere.

La Salernitana arriva dall’1-1 di Udine, con cui è tornata a muovere la classifica dopo tre sconfitte di fila. Nelle ultime 9 giornate i granata hanno racimolato solo due punti, perdendo ben 7 gare. Parabola simile è toccata al Cagliari, che però nell’ultimo turno ha vinto di misura lo scontro diretto ad Empoli: il primo centro in campionato di Jankto ha dato ai sardi una vittoria fondamentale, nonché terzo risultato utile consecutivo dopo 4 sconfitte.

Un cambio (obbligato) per Ranieri

Su sponda casalinga, Ranieri confermerà in toto la squadra vittoriosa al Castellani, con una sola novità forzata. In attacco mancherà l’infortunato Luvumbo: al suo posto Oristanio. Il classe ’02 di Vallo della Lucania giocherà da ala sinistra nel 4-2-3-1 rossoblù, accanto a Gaetano Jankto. I tre avranno il compito di innescare Lapadula. Il peruviano è tra i pochi superstiti di un reparto offensivo in cui mancheranno anche i centimetri di Petagna Pavoletti.

Tutto confermato anche in mediana, dove agirà ancora la coppia Deiola – Makoumbou, mentre restano ai box Sulemana Mancosu. Immutata anche la linea difensiva: Dossena Mina i centrali davanti a Scuffet, con Nandez terzino destro e Augello sull’out mancino. Recuperati Hatzidiakos e il terzo portiere Aresti.

Liverani sceglie la continuità

In casa granata, Liverani – che a dicembre 2022 fu esonerato dal Cagliari e rimpiazzato da Ranieri – darà continuità alle scelte di sabato scorso. Salernitana ancora in campo con il 4-3-1-2, e fiducia rinnovata agli interpreti titolari contro l’Udinese. Davanti ad Ochoa giocheranno nuovamente Manolas Pellegrino, mentre recuperano Fazio Pirola. Sulle corsie ancora Zanoli Bradaric.

In regia conferma per Maggiore, più intricato il capitolo mezz’ali: Kastanos insidia Basic e Coulibaly, entrambi a rischio. Scelte molto più semplici in avanti: con Dia fuori dai convocati dopo l’affaire friulano, sarà ancora Candreva ad innescare Weissman Tchaouna, autori degli ultimi due gol (nonché gli unici in 5 partite) segnati dalla Salernitana. Restano ai box GyomberBoateng Pierozzi.

Le probabili formazioni di Cagliari – Salernitana

CAGLIARI (4-2-3-1): Scuffet; Nandez, Mina, Dossena, Augello; Makoumbou, Deiola; Jankto, Gaetano, Oristanio; Lapadula. A disposizione: Radunovic, Aresti, Hatzidiakos, Wieteska, Zappa, Obert, Azzi, Di Pardo, Viola, Prati, Kingstone, Shomurodov. Allenatore: Ranieri.

SALERNITANA (4-3-1-2): Ochoa; Zanoli, Manolas, Fazio, Bradaric; Coulibaly, Maggiore, Basic; Candreva; Tchaouna, Weissman. A disposizione: Costil, Allocca, Pasalidis, Sambia, Fazio, Ferrari, Pirola, Martegani, Gomis, Kastanos, Vignato, Legowski, Simy, Ikwuemesi. Allenatore: Liverani.

ARBITRO: Francesco Fourneau di Roma 1. Assistenti: Prenna – Palermo. IV uomo: Manganiello. VAR: Di Paolo. Assistente VAR: Abisso.

Fischio d’inizio ore 15:00. Diretta DAZN.