Home Giovanili Primavera 2: Salernitana-Lazio 2-0: arriva la prima vittoria!

Primavera 2: Salernitana-Lazio 2-0: arriva la prima vittoria!

276
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana batte al Volpe la Lazio con un netto 2-0, conquistando i primi punti in campionato. I granatini impartiscono una vera e propria lezione di calcio ai danni dei laziali, mettendo in campo cuore e grinta. Battere gli aquilotti primi in classifica è una soddisfazione non da poco per una squadra troppo affamata e smaniosa di risultati. Mister Procopio aveva parlato chiaro dopo la trasferta di Lecce, dichiarando che i ragazzi, nonostante la sconfitta, avevano dimostrato sul campo di essere in netta crescita. La Salernitana, per la prima volta in campionato, rientra negli spogliatoi con tre punti in tasca e una buona base che fa ben sperare per il futuro. Battagliera e mai doma, proprio come vorremmo che fosse ogni settimana sui prati verdi di tutta Italia.

Alle ore 15 in punto, il signor Enrico Gigliotti della sezione di Cosenza fischia il calcio d’inizio della 3^ giornata di Primavera 2. Il trainer granata schiera i suoi ragazzi con un 4-4-2: il tandem Cannavale-Saponara ha lo scopo di sfruttare gli spiragli della difesa laziale.

Proprio Cannavale, al 17’, penetra tra le maglie biancocelesti e viene atterrato in area da Adeagbo. Il numero 9 granata si presenta sul dischetto e spiazza Furlanetto per l’1-0 dei granata. La partita riprende e il pressing asfissiante dei salernitani non permette agli ospiti di imbastire trame di gioco efficaci. Poco dopo, al 30’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, arriva il raddoppio dei padroni di casa. Il difensore centrale Perrone stacca imperiosamente di testa e insacca alle spalle di Furlanetto per il 2-0 granata. Il Volpe esplode in un boato esorbitante. La Lazio cerca di rimettere in sesto la partita, ma i tentativi di Ferrante e Bertini non impensieriscono De Matteis. Dopo tre minuti di recupero, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per la fine della prima frazione di gioco.

Nella ripresa, i granatini si schierano con un 5-3-2, adottando un assetto difensivo per difendere il doppio vantaggio. Di contro, Calori inserisce Tare per Ferrante, aumentando il peso dell’attacco ospite con due punte.

Al 62’, De Matteis dice no al tiro ravvicinato e insidioso di Crespi. La Lazio aumenta la pressione riversandosi nella metà campo avversaria, alla ricerca del goal che potrebbe riaprire la partita. Al 76’ ci prova Bertini su punizione, ma il pallone esce di poco a lato. La partita, di lì in poi, si avvia alla sua naturale conclusione. I granata cominciano a giocare con l’orologio ed ecco che, al 95’, arriva il triplice fischio dell’arbitro che sancisce la vittoria della Salernitana.

Ora bisogna dare continuità a quanto visto oggi al Volpe:sabato 2 ottobre la Bersagliera scenderà in campo contro la Reggina in terra calabra. Bene, bravi, bis.

VIAFrancesco Apicella
Articolo precedenteSalernitana, i convocati per Reggio Emilia: out Ribery, quattro assenze per infortunio
Articolo successivoSalernitana, la probabile formazione: Obi in pole per la trequarti, scalpita Bonazzoli