Home Giovanili Primavera 2- Urrà Salernitana! Lecce battuto con un secco 4-0

Primavera 2- Urrà Salernitana! Lecce battuto con un secco 4-0

I granatini hanno dato spettacolo al Volpe infliggendo una dura lezione ai lupacchiotti pugliesi con un sontuoso 4-0

164
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Mister Procopio aveva parlato chiaro dopo la sconfitta con il Benevento, dichiarando che i ragazzi avrebbero dovuto dare più peso ai sessanta minuti giocati con grande intensità che al risultato finale; e così è stato. La Salernitana, per la prima volta in questo 2021, rientra negli spogliatoi con tre punti in tasca e una buona base che fa ben sperare per il futuro. Si potrebbe rispolverare l’antico detto “squadra bagnata, squadra fortunata”, ma in realtà di buona sorte si può parlare ben poco: battere il Lecce secondo in classifica è il giusto coronamento per una squadra da troppo tempo a secco di risultato.

Sotto la pioggia battente al Volpe, i granatini impartiscono una vera e propria lezione di calcio ai danni del Lecce, rifilando un netto 4-0 ai giallorossi. Una Salernitana straripante, battagliera e mai doma, proprio come vorremmo che fosse ogni settimana sui prati verdi di tutta Italia. Orgoglio e passione sono stati la ricetta vincente per una squadra troppo affamata di risultati e smaniosa di riscattare una stagione sottotono.

Tra i pali granata si è rivisto Alessandro Micai, portiere classe 1993 e per una giornata estremo difensore dei granatini. Il mantovano è ritornato in campo dopo otto mesi dalla sua ultima uscita ufficiale, entusiasta di rindossare i guanti e difendere il blasone granata. Mister Procopio ha voluto omaggiare la sua dedizione e professionalità spendendo parole al miele per lui: “Oggi la squadra ha fatto una grande prestazione e Micai ci ha aiutato ancora di più. Un giocatore della prima squadra che viene giù e ti dà la giusta guida è sempre ben voluto da tutti”. Il carisma del portierone granata ha dato fiducia a tutto il reparto difensivo, permettendo la gestione del risultato senza correre troppi rischi.

Ad aggiudicarsi la copertina, però, è stato il giovane Iannone, il quale sorprende il portiere avversario con un pallonetto da centrocampo che non lascia scampo al portiere avversario. Il baby attaccante granata sigla così il terzo goal della partita, portandosi a casa il pallone e la palma di migliore in campo. L’avvento della primavera ha portato i primi frutti per i granatini: mercoledì al Volpe ci sarà il Napoli per il recupero della 10^ giornata di campionato. Bene, bravi, bis.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.