Home Giovanili Primavera 2 – Salernitana di nuovo in campo al Volpe: domani sfida...

Primavera 2 – Salernitana di nuovo in campo al Volpe: domani sfida al Pescara

Domani 5 maggio alle ore 15 i granatini sfideranno il Pescara di mister Iervese per il recupero della 17^ giornata di Primavera 2.

307
0
L’esultanza di Iannone dopo il primo gol realizzato per la Salernitana Salernitana - Pisa - Campionato Nazionale Primavera 2 - 2020-21 Salerno, 24.04.2021 - Campo Volpe Foto Nicola Ianuale/Photo Ianuale
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Bersagliera è pronta per scendere di nuovo in campo e sfidare la corazzata abruzzese. Il match è valido per il recupero della 17^ giornata, sospesa illo tempore causa Covid-19. Dando uno sguardo allo storico delle due formazioni, Salernitana e Pescara hanno incrociato solo tre volte i loro destini sul manto erboso. Nell’ultimo incontro del 23 gennaio 2021, i Delfini hanno impartito una dura lezione di calcio ai coetanei campani imponendosi per 6-0.

Mister Iervese si presenterà al Volpe con l’organico al completo, consapevole che le speranze di riacciuffare il primo posto passano proprio dalla partita contro i granata. Con una vittoria, infatti, gli abruzzesi balzerebbero al primo posto, raggiungendo quota 37 punti. Salvo sorprese dell’ultimo minuto, il tecnico pescarese schiererà i suoi ragazzi con il classico 4-4-2. Gli ospiti sono reduci dallo spettacolare 2-2 contro la compagine ciociara del Frosinone.

Di contro, i ragazzi di Sua Maestà si avvicinano al match di domani senza ambizioni di classifica. La sconfitta subita nel turno precedente contro il Frosinone per 2-5 grida vendetta sia per la qualità di gioco mostrata sul campo, sia perché ha interrotto una mini-serie di risultati utili consecutivi. Salernitana-Pescara è anche la sfida tra due dei giocatori più prolifici della Primavera 2. Iannone e Chiarella promettono spettacolo a suon di giocate per deliziare tutti coloro che seguono con ardore la categoria. Nonostante la grande disparità tecnica, sembra impossibile pronunciare un pronostico sul match. Per citare Manzoni che fece del 5 maggio una data memorabile nella storia della letteratura italiana, “ai posteri l’ardua sentenza”.

FONTEFrancesco Apicella
Articolo precedentePordenone, Domizzi: “Difficile commentare una partita così. Mai subito la Salernitana”
Articolo successivoUn altalenante e folle pomeriggio di passione. Adesso gli antipasti non tolgano l’appetito