Home Calciomercato Mercato Salernitana: un ritorno e un addio in vista

Mercato Salernitana: un ritorno e un addio in vista

Quasi fatta per il ritorno di Jaroszynski. Il Parma propone Brugman e Grassi. Micai ai saluti, lo attende la Reggina

1754
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Prende vita il calciomercato in casa Salernitana. Dopo l’accettazione del trust da parte della FIGC, il riconfermato Fabiani è al lavoro per la costruzione della squadra che si appresta a disputare il terzo anno di Serie A della sua storia. La prima trattativa, stando agli ultimi rumors, che sembra in via di definizione è quella per di Pawel Jaroszynski. Per l’esterno sinistro di proprietà del Genoa si tratterebbe del terzo ritorno in granata, ma questa volta non in prestito secco. Il polacco, infatti, dovrebbe giungere alla corte di Castori in prestito con obbligo di riscatto a condizioni facilmente raggiungibili. L’eventuale alternativa, anche se piuttosto onerosa, porta il nome di Arkadiusz Reca, terzino sinistro di proprietà dell’Atalanta, in prestito al Crotone nella passata stagione.

Per la difesa, restano sul taccuino i nomi dei pretoriani Gagliolo, in uscita da Parma, e Struna, che potrebbe lasciare il Montreal per fare ritorno in Italia. Sullo sfondo la pista Letizia, al momento congelata per i rapporti non idiallici col Benevento. In alternativa, il nome nuovo potrebbe essere quello di Vincent Laurini, terzino destro anch’egli di proprietà del Parma. Compagine ducale che nelle ultime ore avrebbe proprosto anche Gaston Brugman e Alberto Grassi, ma i nodi da sciogliere, al momento, sarebbero gli ingaggi piuttosto onerosi.

Per quanto riguarda il centrocampo, dopo l’ingaggio ufficiale di Michele Cavion, il nome in cima alla lista del direttore Fabiani è quello di Joel Obi, mediano di origine nigeriana scuola Inter che potrebbe svincolarsi a breve dal Chievo. Più fredda la pista Viola, svincolatosi da pochi giorni dal Benevento. In stato avanzato, invece, la trattativa per il ritorno di Mamadou Coulibaly dall’Udinese, questa volta in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza.

Per l’attacco, i nomi caldi sono quelli di Pettinari e Di Carmine, entrambi proposti alla Salernitana dai rispettivi procuratori, con i sogni Lasagna e Inglese sullo sfondo. Più lontano Tutino, sempre più vicino al Parma.

Sul fronte cessioni, praticamente definito l’addio in prestito con diritto di riscatto di Alessandro Micai, promesso sposo della Reggina, vicina al suo ingaggio già nella scorsa finestra di mercato invernale. Addio in vista anche per Giuseppe Fella, vicino al Catanzaro e per Iacopo Cernigoi, seguito con insistenza dall’ACR Messina. Società peloritana che nei prossimi giorni potrebbe imbastire una maxi-operazione con il club di via Allende, prelevando in prestito i giovani Vitale, Galeotafiore e Boultam, oltre all’esterno destro Sedrick Kalombo.

Articolo precedenteCAVION, PROFILO MEDIO-ALTO CADETTO, ALLA PROVA DEL CAMPIONATO DI SERIE A
Articolo successivoIl calciomercato delle altre, il punto del 12 luglio
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.