Home Calciomercato In difesa si vira su Musacchio. Pista sudamericana per il centrocampo

In difesa si vira su Musacchio. Pista sudamericana per il centrocampo

Si lavora per Musacchio, con Caceres e Gagliolo sullo sfondo. Piste estere per il centrocampo. Simy atteso in serata a Salerno

2177
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Con l’affare Simy ormai virtualmente concluso, (il calciatore è atteso in serata a Salerno), il DS Fabiani è ancora al lavoro per assicurare al tecnico Castori almeno altre 4 o 5 pedine che possano alzare il tasso tecnico della squadra granata. Occhi puntati, ovviamente, su difesa e centrocampo, ovvero i due reparti che necessitano, e anche a stretto giro di posta, di ulteriori rinforzi.

Per quanto concerne il reparto difensivo, arrivano significative novità. Con la pista Caceres al momento congelata, Fabiani starebbe tentando di convincere un altro ex laziale dal curriculum importante. Stiamo parlando, chiaramente, di Mateo Musacchio, 31enne centrale difensivo argentino svincolatosi a giugno dal club biancoceleste e reduce da un’esperienza quadriennale con la maglia del Milan. Al momento, pare non si sia andati oltre un semplice pour parler, ma le sensazioni che la trattativa possa prendere effettivamente corpo sono comunque positive. In stand by le trattative per Chabot, non graditissimo da Castori, e Gagliolo, al contrario richiesta esplicita del tecnico originario di Tolentino.

Nome nuovo anche a centrocampo. Nelle ultime ore, infatti, la Salernitana avrebbe chiesto informazioni al Nacional Montevideo per Emiliano Martinez, 21 enne centrale di centrocampo di origini uruguagie, per il quale, però, ci sarebbe da superare la concorrenza del Cagliari. Dotato di buona tecnica di base e di ottime capacità di interdizione, Martinez rappresenterebbe l’alter ego perfetto di capitan Di Tacchio. Con il club sudamericano si sta trattando in queste ore sulla base di un prestito con obbligo di riscatto al raggiungimento di determinate condizioni, personali e di squadra. Trattativa che, se dovesse andare in porto, potrebbe far arenare quella per Mattia Viviani, centrocampista classe 2002 appena svincolatosi dal Chievo. Sullo sfondo, invece, le piste Grassi e Cassata, per i quali, eventualmente, se ne riparlerà nelle battute conclusive del mercato.

Non solo Simy, invece, per quanto riguarda l’attacco. Il nome caldo delle ultime ore è quello di Gerson Rodrigues, classe ’95 della Dinamo Kiev. Il portoghese naturalizzato lussemburghese è un esterno d’attacco, capace di disimpegnarsi anche come seconda punta. Resta vivo l’interesse in casa Genoa per Ekuban e Favilli, così come quello per Marco Mancosu, in uscita dal Lecce, per il quale il club salentino chiede 1 milione di Euro per liberarlo.

Sul fronte cessioni, la Salernitana ha ufficializzato un’altra operazione con il Seregno. Dopo Cernigoi, Galeotafiore e Vitale, raggiunge il club brianzolo anche Filippo D’Andrea. Il classe ’98 si trasferisce in prestito secco per una stagione. Restano da piazzare Sy e Kristoffersen, che potrebbero finire entrambi al Cosenza. In bilico la posizione di Schiavone, anch’egli in odore di cessione. Firenze piace a Lecco, Modena e Pescara, mentre la Turris ha chiesto in prestito il portiere Russo. Cercasi offerte per Guerrieri e Giannetti.

Articolo precedenteil ragazzo che voleva essere Di Tacchio
Articolo successivoSimy, il nigeriano dal gol facile per regalare la salvezza alla Salernitana
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.